Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA - Più Azzurra che Codroipo, ma il gol non arriva

Termina 0-0 la vivace sfida di Premariacco, che ha visto entrambe le squadre cercare di superarsi. Quella di Campo è risultata maggiormente pericolosa...

AZZURRA PREMARIACCO - CODROIPO 0-0

AZZURRA PREMARIACCO: Alessio, Martincigh, Ranocchi, Nardella, Gregoric, Cestari,  Bric (88’ Colautti), Meroi, Puddu L.(64’ Puddu E.), De Blasi (80’ Gashi), Osso. All.: Michele Campo.

CODROIPO: Bruno, Codromaz, Facchinetti, Cherubin, Tonizzo, Nadalini (46’ Mallardo), Lascala (77’ Beltrame D.), Fraschetti (70’ Beltrame), Battaino (74’ Toffolini), Ruffo, Rizzi (60’ Duca). All.: Fabio Franti.

ARBITRO: Yasser Garroui (Pordenone). Assistenti: Eugenio Montecalvo (Gradisca d’Isonzo) e Luca Correra (Trieste).

NOTE - Ammoniti: 26’ Cestari, 46’ Rizzi, 54’ Fraschetti, 86’ Nardella. Calci d’angolo: 4-4. Recupero: 1t. 1’, 2t. 5’.

Finisce in parità tra Azzurra e Codroipo, al termine di una partita vivace in cui le due squadre non si sono risparmiate nonostante il campo allentato dalla pioggia. Sostanzialmente giusto il pari anche se la squadra di casa ha fatto di più degli avversari per ottenere i tre punti.

Subito propositiva l’Azzurra: al 5’ cross dalla sinistra di De Blasi per Puddu, la girata di testa finisce alta oltre la traversa. Rischia il clamoroso autogol al 18’ l’Azzurra: sul calcio d’angolo di Lascala, il tentativo di difesa della palla alta di Puddu diventa una insidiosa parabola che esce di poco fuori dallo specchio della porta. Fa e disfa la squadra di casa che al 20’ va vicinissima al vantaggio: sull’assist di Puddu, Osso manca la deviazione a rete con la palla che la difesa ospite mette sui piedi di Martincigh che a porta vuota manca clamorosamente il bersaglio. Occasione al 32’ per gli ospiti con Ruffo, abile quanto astuto nel tenere per la maglia, senza farsi vedere dall’arbitro, Gregoric per poi involarsi verso Alessio che lo ferma con una presa bassa.
Al 35’ è dell’Azzurra l’occasione per il vantaggio: De Blasi da sinistra a destra pesca Meroi, che prova con il rasoterra che fa la barba al palo. Chiude in attacco il primo tempo la squadra di Campo che cerca di chiudere in vantaggio, la conclusione a metà strada tra un assist ed un colpo di testa finisce larga.

Nella ripresa, al 10’ serve un gran riflesso di Bruno sul colpo di testa angolato di De Blasi sul traversone basso di Bric per tenere in equilibrio il risultato. Ancora una possibilità per l’Azzurra che cerca con continuità di sbloccare la gara: sul traversone lungo di Martincigh, Ranocchi stacca di testa con la palla che finisce poco lontana dall’incrocio.
Al 90’ sul calcio d’angolo di Colautti, Gashi stacca con la palla che termina alta sopra la traversa.

Antonino De Blasi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14179 secondi