Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PRIMA A - Colpo da primo posto per il Vivai Gravis

Nell’anticipo di giornata i locali regolano per 2-0 un ostico Barbeano con una rete per tempo ad opera di Moretti e di Alessio D’Andrea. Vittoria chiave per prendersi momentaneamente la vetta della classifica, in attesa di cosa farà il Vigonovo

RAUSCEDO - L’occasione era delle più ghiotte e da bravo rapace il Vivai Gravis (foto) non si è fatto sfuggire la chance di volare per una notte al primo posto nel girone A di Prima Categoria. L’avversario odierno non era uno dei più morbidi perché il Barbeano era a caccia di punti per mettersi ancora di più al sicuro dal pericolo retrocessione.

Partita intensa e scorbutica, probabilmente influenzata dalle condizioni atmosferiche e da un campo di gioco davvero pesante a causa della tanta pioggia caduta. Il Barbeano si è fatto preferire nel primo quarto d'ora di partita senza però creare reali occasioni da gol. Successivamente, da squadra cinica e forte come lo è il Vivai, al 17’ sfruttando un'indecisione fra Pavan e i suoi difensori, Moretti trova il gol di testa dopo un cross non irresistibile di Palmieri. La prima frazione si conclude senza ulteriori sussulti con il vantaggio di misura in favore dei locali.

La ripresa riparte sulla falsa riga del primo tempo. Il Barbeano parte forte e va vicino al pari con una conclusione in diagonale di Rigutto, fuori di poco e il portiere non ci sarebbe potuto arrivare. Nel frattempo, la squadra di casa resta in 10 per l'espulsione di Felitti per somma di ammonizioni. Potrebbe essere l’episodio decisivo per spostare il match in favore degli ospiti e rimettere tutto in discussione, ma il Vivai Gravis trova il gol del definitivo 2-0 grazie al solito Alessio D'Andrea che non sbaglia dal dischetto il rigore procurato dal subentrato Vallar. Si conclude così il match, con una finale senza particolari emozioni da raccontare.

Vittoria importante nel derby per il Vivai Gravis in una gara che sulla carta nascondeva molte insidie. Il Barbeano ha lottato su ogni palla e ha cercato di mettere i bastoni tra le ruote ai forti avversari. Il Vivai esulta soprattutto perché si è preso almeno per una notte la vetta della classifica del girone A con 39, mettendo così pressione alla capolista Vigonovo impegnata domani contro la Liventina. La fiducia è alta, i risultati stanno arrivando e l’obiettivo promozione si fa sempre più vivo per la squadra di mister Orciuolo, in una battaglia che si preannuncia sempre più emozionante e ricca di spettacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,61223 secondi