Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA F - Al Campanelle il derby. D'Aloia: giocato a viso aperto

Il tecnico del Muglia, nonostante il ko, è soddisfatto della prova dei ragazzi: «Tranne qualche incertezza, vedi i gol, hanno gestito bene le due fasi di gioco»

MUGLIA - CAMPANELLE  1–3
Gol: 32’ Casciano, 10’st Favone, 15’st Grego, 44’st Federico Di Chiara

MUGLIA FORTITUDO: Scibilia, Maggiore, Gjuzi, Strogna, England, Cassa, Surez, Christian Di Chiara, Krasna, Federico Di Chiara, Cifarelli. A disposizione: Knez, Zudettich, Jurincic, Grassi, Lamacchia, Markovic, Steffè. Allenatore: Gianfranco D’Aloia.

CAMPANELLE: Zadro, Duiz, Fabjan, Madrusan, Bolcic, Suppani, Favone, Casciano, Masserdotti, Grego, Thiam. A disposizione: Confessore, Krasniqi, Pllana, Bonasia, Bertocchi, Buzzan, Barzelatto. Allenatore: Annunziato Giuffrè.

ARBITRO: Arlind Kurtulaj sez. Trieste

AQUILINIA – Esce sconfitto il Muglia nel derby casalingo al “Corrente” col Campanelle (foto) ma il tecnico granata Francesco D’Aloia si ritiene comunque soddisfatto della prova dei ragazzi: «Hanno  giocato a viso aperto con personalità e tranne qualche momento di incertezza da cui è scaturito, ad esempio, il primo e il secondo gol, hanno gestito bene le due fasi del gioco. Complimenti comunque al Campanelle che con la  qualità tecnica  dei propri giocatori ha sfruttato le occasioni trasformandole in gal. Per noi invece solo un palo, una traversa e qualche conclusione non sfruttata al meglio. Tutto questo ha impedito di rientrare in partita. Anche dopo aver subito il terzo gol non abbiamo mollato. Testimonianza è la rete del 3-1 arrivata nel finale. Ora rientreranno dalla squalifica e dagli infortuni 3/4 giocatori i quali daranno sicuramente il proprio contributo per il prosieguo del campionato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,50122 secondi