Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Il derby fra Ufi e Mariano a reti bianche

Le due sqiadre si sono date battaglia su un campo pesante con poche occasoine da rete. Agli ospiti un gol annullato per fuorigioco. Nel finale Gon nega il gol ai padroni

U.FRIULI ISONTINA - MARIANO 0-0 

U.FRIULI ISONTINA: Martin, Chiabai, Carbone (20’st Bottazzo), Blasizza, Canola, Niccolò Mattioli (43’st Candido), Gaziano, Giovanni Mattioli (28’st Mazzolini), Garic, Maurencig (26’st Santoro), Gabriele Edera (15’st Ziani). A disposizione: Passon, Falcone, Gasparin. Allenatore: Giovanni Longo.

MARIANO: Gon, Russo, Capovilla, Mistretta, Iodice, Ocretti, Di Lenardo (33’st Dissabo), Scocchi, Crgan, Molli, Clemente (23’st Falanga). A disposizione: Felline, Azzano, Orzan, Gallo, Petriccione. Allenatore: Glauco Fabbro.

ARBITRO: Michele Comar sez. Udine

NOTEAmmoniti: N.Mattioli, Carbone, G.Mattioli, Scocchi, Molli 

CAPRIVA - Termina 0-0 il derby tra Unione Friuli Isontina e Mariano. Davanti a una buona cornice di pubblico e su un campo reso pesante dalla pioggia caduta nelle ultime ore, le due squadre si sono date battaglia ma senza creare grandissime occasioni da rete.

Meglio il Mariano nel primo nel primo tempo che trova anche il gol con Crgan ma il direttore di gara Comar annulla per un presunto fuorigioco di Capovilla. Ad inizio ripresa ancora il Mariano preme sull’acceleratore, ma senza creare apprensioni alla difesa di casa. Da metà ripresa in poi è l’UFI a creare qualche grattacapo alla difesa ospite ed è Gon, con una grande parata d’istinto a pochi minuti dal termine, a salvare gli ospiti.

Giusto il pareggio tra due squadre che, come detto in precedenza, hanno giocato su un campo pesante non permettendo grandi giocate dal punto di vista tecnico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,47343 secondi