Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ECCELLENZA - Tricesimo corsaro, ciclone Rive, che spavento Sanvitese

Domenica a tutto gol, quella che ha completato la quinta di ritorno. In 3 gare si sono segnate 17 reti. Gli azzurri di Lizzi hanno sbancato Tolmezzo 4-3, la sputafiamme di Rossi ha messo ko 4-2 il Fiume Bannia, mentre i biancorossi hanno colto al 91' il 2-2 nella sfida interna con il Maniago Vajont

Festival del gol nella domenica dell'Eccellenza: sono state ben 17 le reti segnate nelle 3 gare che mancavano per completare la quinta di ritorno. 
L'impresa odierna porta la firma del Tricesimo, passato 4-3 a Tolmezzo al termine di un confronto pieno di capovolgimenti e di colpi di scena. Gli azzurri di Lizzi si sono portati in vantaggio dopo 8' con Paoluzzi, ma pui hanno subito il ritorno della squadra di Serini che, al termine del primo tempo, conduceva 2-1 in virtù delle stoccate di Solari (36') e, su rigore, Gregorutti (41'). Nella ripresa il Tricesimo impattava subito (Specogna al 47'), ma si ritrovava dopo poco nuovamente a rincorrere (gol di Nagostinis al 57'). Era ancora Specogna a riportare il match in equilibrio, sfruttando un penalty (68'), e poco dopo la squadra ospite colpiva con Khayi, conquistando così una vittoria importantissima nella corsa alla permanenza in categoria, mentre il Tolmezzo a quota 34  è stato raggiunto dal Tamai e dovrà comunque reagire per non farsi ulteriormente avvicinare dalle compagini che nuotano nelle acque pericolose della classifica. 

A un punto dal tandem Tolmezzo-Tamai è balzato lo scatenato Rive Flaibano, che prosegue nella sua fenomenale scalata. Oggi la squadra di Max Rossi ha superato 4-2 il Fiume Bannia. A Cisterna di Coseano il Rive è passato subito a condurre (Comisso al 5'), per poi raddoppiare con Clarini (35'). Nella ripresa gli ospiti si facevano minacciosi (Sclippa al 56'), ma la speranza durava poco, perché l'uno-due targato ancora Comisso (62') e Kabine (68') chiudeva la partita, che regalava la gioia di un'altra rete a Sclippa per il 4-2 finale. 

Non guadagna terreno sulla capolista Brian Lignano, ma torna a essere seconda da sola la Sanvitese, protagonista di un quanto mai sofferto 2-2 col Maniago Vajont. E dire che i biancorossi dopo soli 4' conducevano (a bersaglio Mior), salvo incassare la riscossa dell'undici di Mussoletto, capace di ribaltare la situazione con il rigore di Manzato (28') e l'acuto al 54' di Gurgu. La Sanvitese doveva rincorrere e riusciva a strappare il 2-2 in extremis, grazie a Luca Rinaldi che gonfiava la rete al 91'.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12711 secondi