Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Il Costalunga cede al Muggia sui titoli di coda

Gialloneri subito in vantaggio ma prima del riposo la capolista ribalta il parziale. Ad inizio ripresa la squadra di Gratton rimette in equilibrio ma nel recupero Stefano Crevatin risolve

COSTALUNGA – MUGGIA 2-3
Gol: 9’ Grando, 34’ Girardini, 38’ Pippan (rig), 7’st Grando, 49’st Stefano Crevatin

COSTALUNGA: Andreasi, Saule, Marcuzzi, Porfiri (22’st Savron), Marchesich, Vasiljevic, Sorgo (33’st Zivanovic), Romich, Simic (19’st Inchiostri), Grando, Petracci. A disposizoine: Gherbaz, Simone Serafini, Bonetti, Cociani. Allenatore: Luca Gratton.

MUGGIA 2020: Torrenti, Del Moro, Vouk, Davanzo (22’st Arslani), Costa, Vascotto (16’st Leiter), Stefano Crevatin, Puzzer (36’st Vendola), Pippan, Girardini, D’Aliesio. A disposizione: Spadoni, Sardo, Sain,  Labella, Marco Crevatin. Allenatore: Marzio Potasso.

ARBITRO: Matteo Vendrame sez. Trieste

NOTE - Ammoniti: Grando, Porfiri, Marcuzzi, Marchesich, Petracci, Vascotto, Vouk. Del Moro, M.Crevatin. Espulso: Costa. 

TRIESTE – Il derby triestino si tinge d’azzurro ma solo nei minuti di recupero il Muggia riesce a trovare il pertugio per infilare la palla in rete da tre punti.

La gara prende la strada in discesa per il Costalunga al 9’ quando Petracci addomestica un cross da destra di Simic e calcia in porta trovando sulal traiettoria Grando, il cui tocco spiazza Torrenti. Al quarto d’ora D’Aliesio impegna Andreasi in angolo, dalla bandierina poi Del Moro stacca per Vascotto che arriva in ritardo sul palo lontano. Alla mezzora doppio intervento di Andreasi: prima si rifugia in angolo su Stefano Crevatin, poi lo stesso chiude il triangolo con Pippan e si presenta davanti all’estremo difensore che repsinge di piede. Al 34’ gran bella punizione di Girardini dritta all’inicrocio ed è 1-1. Poco dopo tocca a Torrenti ribattere di piede la conclusione dal limite di Petracci. Al 38’ l’arbitro sanziona col rigore un tocco di mano do Sorgo e dal dischetto Pippan spiazza Andreasi.

Nella ripresa, al 7’ cross di Petracci, flipper in area, la sfera sbatte su Grando e s’infila in rete per il pareggio giallonero. Al 28’ traversone dal settore mancino di Girardini raccolto da D’Aliesio che controlla e scarica in porta ma colpisce il palo interno e l’azione sfuma. Il Muggia insiste e al quarto di recupero Stefano Crevatin, dopo aver dialogato con Girardini, risolve una mischia in area appoggiando il pallone in rete.

Foto;: Stefano Crevatin (Muggia), autore del gol vittoria

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,46441 secondi