Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROMO B - La Sangiorgina "brucia" un Sevegliano dimesso

Subito in vantaggio la squadra di casa, che raddoppia al 21'. Ioan corre ai ripari, Zizmond accorcia le distanze, ma nella ripresa non cambia nulla e la formazione di Paolini conquista una preziosa affermazione...

SANGIORGINA - SEVEGLIANO FAUGLIS 2-1 
Gol: 3’ Dalla Bona, 21’ Carrara, 40’ Zizmond

SANGIORGINA: Carmisin, Bergagna (77’ Zambuto), Cocetta, Mattiuzzi, Nalon, Venturini, Kuqi (87’ Budai), Dalla Bona, Bogoni (90’ Peressin), Cavaliere (59’ Madonna), Carrara. All.: Paolini. 

SEVEGLIANO FAUGLIS: Tasselli, Nigris (32’ Turchetti), Osso (32’ Pastorello), Nardella, Kasa, Muffato, Canevarolo (90’ Ferrante), Paludetto (69’ Ferrari), Zizmond (59’ Altran), Leban, Strukelj. All.: Ioan.

ARBITRO: Emanuele Iozzi (Trieste). Assistenti: Marco Tatonetti Murgia (Trieste) e Giacomo De Zottis (Basso Friuli).

NOTE - Ammoniti Strukelj, Leban, Turchetti, Ferrari, Madonna, Kuqi. Recupero: 2’pt, 6’st. Corner: 7-4.

Si decide tutto nella prima frazione di gara il match che ha visto contrapporsi Sangiorgina e Sevegliano Fauglis. Squadre che arrivavano alla gara del Collavin separate da due punti in classifica, con i padroni di casa che dopo la vittoria di oggi si ritrovano a quota 32, a ridosso delle quattro corazzate di testa del girone B di Promozione. Seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi di Ioan, dopo quella per 3-2 nel recupero infasettimanale contro la Virtus Corno.

Passano soltanto tre minuti e i padroni di casa sfruttano al meglio la loro prima occasione della gara. Calcio di punizione di Cavaliere, palla avanti, salta più in alto di tutti Dalla Bona che di testa colpisce e porta in vantaggio la Sangiorgina.  Al 14’ conclusione di Zizmond da dentro l’area, palla a sfiorare il palo alla sinistra di Carmisin prima di spegnersi sul fondo. Risponde la formazione di casa con una bella azione corale partita da un lancio lungo di Cocetta, Kuqi serve Cavaliere, ma la conclusione è debole e non impensierisce Tasselli. Passano due minuti e Bergagna perde palla, Strukelj ne approfitta, ma il tiro termina abbondantemente oltre la traversa. Al 21’ Mattiuzzi – uno dei migliori in campo quest’oggi - appoggia palla al limite dell’area a Carrara che calcia verso lo specchio della porta per il raddoppio biancocremisi.
Il Sevegliano stenta a carburare tant’è che mister Ioan allo scoccare della mezzora effettua due sostituzioni per cercare una reazione dei suoi: fuori Nigris ed Osso per Turchetti e Pastorello. Mossa azzeccata perché al 40’ è proprio il neoentrato Turchetti che, defilato sulla sinistra, lascia partire un tiro forte verso lo specchio della porta. Carmisin respinge ma non trattiene la sfera e sul tap-in interviene Zizmond ad accorciare le distanze. Ospiti vicini al pareggio all’ultimo minuto della prima frazione quando Nardella parte in azione di contropiede, serve sulla sinistra Turchetti il cui tiro viene neutralizzato da Carmisin in presa bassa.

Secondo tempo decisamente più spento e giocato a ritmi meno intensi, con una Sangiorgina impegnata a gestire al meglio il vantaggio e un Sevegliano poco convinto e soprattutto assai impreciso nei passaggi, con palloni calciati in avanti che trovano la difesa avversaria o terminano in out. Da registrare soltanto un paio di occasioni. Al 54’ Bogoni serve al centro per Kuqi con palla oltre la traversa. Un minuto dopo il numero sette di casa diventa uomo assist e offre una palla deliziosa a Mattiuzzi la cui conclusione termina di poco oltre il palo.
A 10' dal termine due calci di punizione ravvicinati dal limite dell’out di sinistro per la Sangiorgina, alla battuta Madonna: il primo tentativo termina tra le braccia di Tasselli, il secondo viene murato in angolo. Nei minuti conclusivi ci provano Altran e Ferrari, troppo poco per tentare di agguantare il pareggio e al triplice fischio può festeggiare un meritato successo la formazione di casa.

“Una bella vittoria - commenta a fine gara il presidente della Sangiorgina Michele Venturini – contro una buona squadra che nel finale del primo e del secondo tempo ha cercato di rimettere in piedi la gara, ma noi siamo stati attenti a gestire il vantaggio senza concedere nulla in fase difensiva. I giovani fanno parte della nostra filosofia e ogni volta che sono chiamati in causa come successo oggi si fanno trovare pronti. Per ora ci godiamo una buona posizione in classifica e tra circa un mese faremo le nostre valutazioni per vedere a cosa possiamo puntare”. 

Meri Gattel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...










PRIMA B - Che Pasta di Ragogna!

RAGOGNA – BASILIANO 3-1 (p.t. 1-0)Gol: 31', 51' e 60' Pasta, 72' Alex Pontoni.RAGOGNA: Stefano Lizzi, Lorenzo Vidoni, Boer, Persell...leggi
04/03/2024









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,10175 secondi