Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Il Riviera incalza, Sesto, Osoppo e Coseano sperano

Rinviata Colloredo - Tagliamento. Uno scatenato Biancotto doma l'Arzino. Gara pirotecnica a Spilimbergo, dove il Caporiacco cede 4-3. Negli scontri diretti per la salvezza cadono Majanese, Ciconicco e Pagnacco

Campi pesanti, tanta voglia di far risultato... Il girone B di Seconda categoria regala ben 25 gol (a cui aggiungere i 3 di ieri, nel derby vinto dall'Arteniese a Treppo) e dovendo rinunciare al match forse più atteso, ossia Colloredo - Tagliamento, rinviato per impraticabilità del campo. 
Continua la sua rincorsa alla vetta della classifica il Riviera, che supera 3-1 l'insidioso Arzino: è Biancotto l'uomo chiave per i biancorossi, visto che l'attaccante segna tutte e 3 le reti dei padroni di casa. Di Marcuzzi il provvisorio 2-1 con cui i gialloblù riaprono la gara nella ripresa. 
Sono ben 7 i gol che infiammano Spilimbergo - Caporiacco e alla fine premiano i mosaicisti, che domano per 4-3 un Caporiacco irriducibile; per lo Spilimbergo segnano De Souza, Russo, Billa e Mazza, gli azzurri con il guizzo di De Prato e la doppietta di Cuberli (anche un rigore) si arrampicano fino al 3-3, ma poi devono inchinarsi al nuovo allungo nel finale della squadra di casa. 

Nella bagarre per la salvezza scivola il Pagnacco, uncinato a domicilio da un Coseano dalla sette vite: il match termina 3-2 per i biancorossi ospiti, andati a segno grazie a Cokic, Benedetti e Boni, mentre ai granata non bastano gli acuti di Abbagliato e Codutti per evitare il secondo tonfo di fila dopo quello maturato in quel di Ciconicco. Ciconicco che si vede scavalcare il graduatoria proprio dal Coseano. I biancoverdi, infatti, hanno perso un fondamentale scontro con la Nuova Osoppo, portata in vantaggio da Diallo, ma poi costretta a inseguire per via delle reti firmate, sempre nel primo tempo, da Braida e Chiarvesio. L'acuto di Gentile ristabiliva l'equilibrio, nella ripresa l'Osoppo colpiva con Vieira e nel recupero Di Francescantonio e anche Gentile dilatavano il risultato fino al troppo severo 6-2 conclusivo. 

Una sola rete, ma pensantissima, ha invece scavato la differenza nella terza sfida diretta per rimanere in categoria, quella vinta 1-0 dal Sesto Bagnarola sulla Majanese, con Bot autore del gol partita. Il Sesto balza a quota 17 in classifica, scavalcando proprio la Majanese, rimasta con 15 punti. E i giochi sono ancora tutti aperti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...











PRIMA B - Che Pasta di Ragogna!

RAGOGNA – BASILIANO 3-1 (p.t. 1-0)Gol: 31', 51' e 60' Pasta, 72' Alex Pontoni.RAGOGNA: Stefano Lizzi, Lorenzo Vidoni, Boer, Persell...leggi
04/03/2024








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,17434 secondi