Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA C - 3 Stelle e Aurora sugli scudi. Tira-molla a Cividale

I gialloblù domano il Chiavris, i rossoblù hanno ragione dell'Udine United. Tarcentina e Reanese avanti tutta a suon di gol. Alla fine Moimacco - Pozzuolo si gioca e premia i padroni di casa. Colpo Keepfit al Centazzo

Restano immutate le distanze tra le prime della classe nel girone C di Seconda categoria. Al successo colto dell'anticipo di ieri dal San Gottardo a spese dell'Asso Sangiorgina (3-0), oggi hanno risposto 3 Stelle e Tarcentina. I gialloblù hanno domato il Chiavris 4-2, concretizzando con Ricci, Zaninotto, Ceccanti e Bortolami, mentre per gli udinesi non sono bastate le reti di Pilutti e Blasich. I "canarini", invece, non hanno dato scampo al Donatello, costretto a inchinarsi 7-0 alla formazione collinare, ha segno nel primo tempo grazie a Mauro, Purinan su rigore, Bugari e Pines Scarel, mentre nella ripresa completavano l'opera Barnaba (doppietta) e Gasic.

Conquistano punti pesanti contro avversarie dirette Aurora e Reanese: i rossoblù espugnano 1-0 il terreno dell'Udine United, capitalizzando il rigore trasformato da Spaziante, e i biancorossi, dal canto loro, regolano 4-1 la Torreanese, messa ko dalle segnature dei due Tonini, di Cecchini e Lozer, a cui si contrappone il solo Filipov a gara già ampiamente compromessa. Il primo tempo, comunque, era risultato equilibrato. 

Il cambio di allenatore non rilancia l'Udine United ma neppure, almeno nei primi 90', i Rangers, che vedono complicarsi l'operazione salvezza dalla sconfitta maturata al Centazzo per mano di un Keepfit che continua, dunque, a lottare e a crederci. E Antwi nel finale a decidere il combattuto match. 

Completa il quadro l'affermazione del Moimacco sul Pozzuolo, un match, quello giocato a Cividale, iniziato con una quarantina di minuti di ritardo. E' accaduto che inizialmente l'arbitro e i capitani delle due squadre avessero concordato di rinviare la gara per impraticabilità del terreno di gioco. Arrivate le 14.30 il capitano dei padroni di casa chiedeva al direttore di gara di far disputare l'incontro, sempre con l'opposizione del capitano ospite e con l'arbitro che rimaneva dell'idea di non far cominciare l'incontro. Il tira e molla si concludeva con l'arbitro che aderiva alla richiesta del Moimacco, mentre già un paio di giocatori del Pozzuolo erano andati a farsi la doccia. L'incontro, privo di contenuti tecnici considerate le condizioni del terreno di gioco, terminava 2-0 per il Moimacco, che sfruttava un calcio di rigore e una punizione per piegare i biancoverdi ospiti. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/rOtUclx.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...











PRIMA B - Che Pasta di Ragogna!

RAGOGNA – BASILIANO 3-1 (p.t. 1-0)Gol: 31', 51' e 60' Pasta, 72' Alex Pontoni.RAGOGNA: Stefano Lizzi, Lorenzo Vidoni, Boer, Persell...leggi
04/03/2024








Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,12351 secondi