Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


SECONDA F - Al Primorec il derby col Primorje. Invariata la zona alta

Le prime quattro vincono le rispettive sfide. Il Montebello rallento lo Zarja. Successo esterno del Pieris a Gradisca

Niente scherzi di carnevale per le quattro battistrada di seconda categoria girone F. Domio, Torre, Vesna e Campanelle vincono le rispettive sfide e continuano a guidare il girone. La capolista Domio rimonta e batte con un rotondo 4-1 l’Aris San Polo. I bisiachi passano in vantaggio nel primo tempo, ma attorno a metà tempo prima si fanno raggiungere dalla rete di Minen e poi subiscono il sorpasso firmato da Matteo Gorla. A ridosso dell’intervallo i biancoverdi trovano anche il tris che mette in cassaforte la partita con Emanuele D’Aquino e poi a metà ripresa Gorla chiude il poker siglando la doppietta personale.

Al secondo posto si conferma il Torre impostosi per 3-1 in trasferta sul campo degli Studenti. Accade tutto nel secondo tempo, prima Ruggia capitalizza un errore della retroguardia triestina e porta in vantaggio i suoi, poi però gli Studenti reagiscono e dopo una decina di minuti trovano il pareggio con Grippa. A metà ripresa il Torre rimette la freccia e si riporta avanti con la seconda rete di giornata di Ruggia. Gli Studenti provano generosamente a cercare il pari nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Bobul, ma si espongono agli attacchi dei friulani che al quarantesimo chiudono la partita siglando la terza rete con Matteo Ciani. Consolida il terzo posto vincendo all’ultimo respiro il Vesna. La formazione di Santa Croce espugna il campo della Bisiaca grazie ad una rete in pieno recupero di Kerpan. In precedenza il risultato era fermo sulla parità frutto dei gol dello stesso Kerpan e di Principe. Rimane al quarto posto il Campanelle che nell’anticipo di sabato regola 3-1 in trasferta il Muglia. I gol di Casciano, Favone e Greco valgono i tre punti al Campanelle, serve invece solo a rendere meno amaro il risultato il gol di Di Chiara per il Muglia.

Finisce con un pirotecnico 3-3 la sfida tra Montebello e Zarja. Vantaggio dei padroni di casa con Biondi, poi nel secondo tempo la formazione di Basovizza scappa via con la doppietta di Lakoseljac e la rete di Fabris. I nerazzurri però non si arrendono e grazie ai gol di Buonpane e Tuberoso riescono a raggiungere il pareggio.

In zona salvezza punti preziosi conquistati dal Pieris che va ad espugnare di misura il campo dell’Ism Gradisca. Decisiva per la vittoria bisiaca per 1-0 la marcatura di Trevisan su rigore a fine primo tempo. Va al Primorec in rimonta 2-1, infine, lo scontro tra le ultime della classe con il Primorje. Vantaggio del Primorje con Ndyaie, poi Sadik e Pazzaglini ribaltano il risultato e regalano al Primorec il secondo successo in questo campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 11/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,46465 secondi