Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA C - Reanese d'assalto e la Torreanese subisce

Convincente affermazione colta dai biancorossi, che si impongono 4-1 sulla formazione ospite

REANESE - TORREANESE 4-1
Gol: 42' Tonini A., 55' Cecchini, 66' Tonini M., 69' Filipov (Torreanese), 79' Lozer.

Partita che si gioca su un campo al limite della praticabilità, per la copiosa pioggia caduta durante tutta la mattinata, ma le due squadre non vogliono far annoiare gli spettatori e già al 5’ i padroni di casa hanno un'occasione che è più difficile sbagliare che segnare e sulla conclusione da fuori area di Mirabelli, respinta da Cancian sui piedi di Nardini è quest'ultimo che di prima intenzione tira a colpo sicuro, ma la palla passa abbondantemente sopra la traversa. All'11’ assolo per la Reanese grazie a Lozer che semina il panico nella difesa ospite, ma viene steso al limite dell'area per la punizione decretata dal direttore di gara. Mirabelli batte di potenza, ma la palla viene respinta dalla barriera che successivamente libera. 13’: Reanese ancora pericolosa con Cecchini che non sfrutta alla perfezione un tocco di testa di Nardini e in rovesciata mette la palla sul fondo a fil di palo.
Al 23’ è la Torreanese che ha una possibilità di avvicinarsi alla porta difesa da Spessot con una punizione dal limite, ma l'esecuzione non è delle migliori e la difesa di casa libera senza difficoltà. Al 25’ è la Reanese che non sfrutta l'ennesima occasione, grazie a Cecchini il quale si accentra in area, si aggiusta la palla e batte sicuro di sinistro sul palo piu lontano, ma la sfera rotola sul fondo. 27’: Lozer tenta la sortita con un tiro in velocità, ma la mira non è felice.
Al 42’ la Reanese batte un calcio d'angolo con Mirabelli che mette una precisa palla a sorprendere tutta la retroguardia colpendo il palo interno più lontano em prima che la difesa ospite liberi, è pronto Andrea Tonini a spingere in rete la sfera per la meritata rete dell'1-0. 48’: altro angolo per la Reanese e questa volta è Cecchini che colpisce di testa, ma trova pronto sulla linea di porta un difensore che respinge la sfera.

Secondo tempo che parte sempre con la squadra di casa all'attacco la quale non si accontenta del minimo risultato del primo tempo e una Torreanese che fa molta fatica a contenere le incursioni biancorosse. Al 4’ Lozer resiste a numerose cariche, ma il suo tiro passa alto sopra la traversa. Al 10’ la Reanese si guadagna una punizione dal lato sinistro poco fuori dall'area di rigore, batte Cecchini con sfera che sorvola la barriera e si infila a fil di palo dove Cancian non può arrivare per il 2-0.
La Reanese non si ferma e continua a spingere, e al 21’, su calcio piazzato dalla sinistra, è Matteo Tonini che legge alla perfezione la punizione del compagno Mirabelli e, tutto libero, con decisone insacca da pochi metri il 3-0.
A questo punto la Reanese sembra essere paga del risultato e la Torreanese prende terreno e spinge, cercando di accorciare le distanze, cosa che si verifica al 24’: punizione dal limite di Filipov, il tiro è potente e preciso e Spessot deve capitolare. Pochi minuto dopo Torrenaese ancora pericolosa con un tiro da fuori area che Spessot riesce a deviare, rifugiandosi in corner.
Una decina di minuti di calo sono bastati ai biancorossi per capire che non bisogna mai abbassare la guardia e si ritorna sui ritmi precedenti: al 32’ Lorenzini sferra un tiro che passa alto sopra la traversa. E' il preludio alla quarta rete dei padroni di casa, realizzata da Lozer che recupera palla sulla fascia laterale destra, si accentra, resite a due cariche da parte dei defensori ospiti e, giunto al limite dell'area, conclude non lasciando scampo a Cudicio, entrato a sostituire il compagno di reparto di Cancian.
Il risultato potrebbe essere più rotondo con un'ultima incursione da parte della Reanese grazie a Del Negro che in velocità, arrivato sul fondo, mette una precisa palla in area, ma non trova nessuno dei compagni pronto a sfruttare l'occasione.
Dopo 5 minuti di recupero si chiude una sfida dominata da una convincente Reanese.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...










PRIMA B - Che Pasta di Ragogna!

RAGOGNA – BASILIANO 3-1 (p.t. 1-0)Gol: 31', 51' e 60' Pasta, 72' Alex Pontoni.RAGOGNA: Stefano Lizzi, Lorenzo Vidoni, Boer, Persell...leggi
04/03/2024









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,12046 secondi