Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Cervignano di misura. L'Ancona sbatte sul muro gialloblù

Autiero approfitta di un pasticcio del portiere ospite e sigla il gol da tre punti. Gli udinesi attaccano nella ripresa ma la compagine di Bertino chiude i varchi

PRO CERVIGNANO - ANCONA LUMIGNACCO 1-0
Gol: 40’ Autiero

PRO CERVIGNANO: Brussi, Casasola (34'st Bearzot), Rover, Racca, Malaroda, Peressini, Movio (23'st Castaldo), Romanelli (37'st Di Giusto), Autiero, Serra (43'st Verzegnassi), Dimroci (18'st Raugna). A disposizione: Dascal, Coloricchio, Furlan. Allenatore: Patrick Bertino.

ANCONA LUMIGNACCO: Marri, Stefanutti (46'st Umberto Costantini), Coassin, Fall, Rojc, Berthè, Geatti (20'st Amasio), Mardero, Andrea Tomada, Alessandro Tomada (20'st Osso Armellino), Pittini (20'st Zanardo). A disposizione: Malusà, Giordano Costantini, Bababodi, Jazbar. Allenatore: Simone Motta.

ARBITRO: Erik Corona sez. Maniago. Assistenti: Luca Mongiat sez. Maniago, Alberto Battiston sez. Pordenone.

NOTE - Ammoniti: Movio, Stefanutti. Angoli: 1-5. Fuorigioco: 2-3.Recuperi: 1' e 5' 

CERVIGNANO – Successo di misura per la compagine cervignanese che fa il bis con quella ottenuta il turno precedente nel derby a Fiumicello, allontanandosi così dalla zona pericolosa, ancora vicina per l’Ancona Lumignacco. Gli udinesi, nonostante si siano riversati spesso e volentieri nella metà campo avversaria nel secondo tempo, non sono riusciti a scardinare la difesa della Pro Cervignano.

Gara bloccata fino al 22’ allorquando Brussi deve impegnarsi per bloccare nei pressi della riga bianca un colpo di testa di Pittini, e un quarto d’ora dopo abbrancare in presa bassa un invito dal fondo dello stesso numero 11 anticipando Geatti. Subito dopo, al 40’, su un lancio in profondità, esce a vuoto fuori area Marri, ne approfitta Autiero conquistando la sfera ed è un giochetto insaccarla indisturbato a porta spalancata. Prima del riposo ancora Pittini, stavolta direttamente dalla bandierina, chiama Brussi a sventare sopra la traversa.

Nel secondo tempo occasione per l’Ancona al 24’ ma ancora una volta Brussi è reattivo nel ribattere la capocciata ravvicinata di Andrea Tomada. Dopo un tiro debole in equilibrio precario di Serra, facile per Marri, e un diagonale alto al 33’ di Zanardo, il subentrato Bearzot dalla destra accentra per Autiero in quale serve sulla sinistra Rover che calcia appeno dentro l’area ma il diagonale a pelo d’erba è preda di Marri. L’Ancona chiude in attacco ma non trova sbocchi.     

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,42865 secondi