Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


PROMO B - La Sangiorgina impone la sua legge al Fiumicello

Al Collavin i padroni di casa la spuntano 2-0 con reti di Cavaliere nel primo tempo e Budai nell'epilogo di gara. La formazione ospite, costretta nel finale a giocare in 10 per l'espulsione di Mammadou Sarr, ha lottato fino all'ultimo per cercare di evitare la sesta sconfitta consecutiva

 

SANGIORGINA - FIUMICELLO 2-0
Gol:
16’ Cavaliere, 92’ Budai

SANGIORGINA: Carmisin, Zambuto (62’ Budai), Cocetta, Mattiuzzi (74’ Akuako), Nalon, Venturini, Kuqi (49’ Tiso), Puntar (80’ Peressin), Dalla Bona, Cavaliere (96’ Masolini), Carrara. All.: S. Zompicchiatti.

FIUMICELLO: Mirante, Tomasin, Sarr Mammadou, Paderi, Savic, Medvescek, Colussi (74’ Corbatto Daniel), Sarr Samba (80’ Gashi), Cocolet, Corbatto Nikolas (68’ Fabbris), Trevisan (61’ Papacena). All.: P. Trentin.

ARBITRO: Elvis Poletto (Pordenone). Assistenti: Luca Filippi e Denis Pijetlovic (Trieste).

NOTE - Ammoniti Dalla Bona, Nalon, Cocetta, Carmisin, Budai. Espluso: Sarr M., l’allenatore Trentin. Recupero: 3’pt, 6’st. Corner: 4-7.

Una convincente Sangiorgina si è imposta oggi per 2-0 sul Fiumicello, arrivato al Collavin privo degli squalificati di peso Strussiat e Paneck. Zona play-off che ora dista per i biancoremisi a sole tre lunghezze e dopo le prossime gare, in cui i ragazzi di Zompicchiatti affronteranno Ancona Lumignacco, Ufm, Lme e Kras, si potrà avere un quadro più completo su dove potrà puntare questa sorprendente Sangiorgina. Fiumicello che invece incappa nella sesta sconfitta consecutiva rimandando ancora l’appuntamento con i tre punti in questo sfortunato girone di ritorno.

Partono forte gli uomini di casa giocando un primo tempo di assoluto predominio territoriale. Al 6’ conclusione alta di Cavaliere senza troppe pretese. Dieci minuti dopo Kuqi viene terrato da Savic guadagnando un calcio di punizione in zona centrale ed interessante. Alla battuta Cavaliere, palla a superare la barriera prima di appoggiarsi in rete alle spalle di un incolpevole Mirante.
Preme ancora sull’acceleratore la Sangiorgina e al 19’ Dalla Bona da dentro l’area, girato di schiena, apre sulla sinistra per Cocetta che però spara alto oltre la traversa. Poco prima dello scoccare della mezzora sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra, batti e ribatti in area con palla che arriva tra i piedi di Kuqi colpendo la traversa e dando l’impressione di ricadere nettamente oltre la linea di porta. Non è di questo parere il direttore di gara che fa proseguire il gioco.
Il Fiumicello fino a questo momento pare in difficoltà, schiacciato nella propria metà campo che stenta a reagire e non riesce a trovare spazi in avanti. Merito anche di una Sangiorgina che fa girare palla e anche dopo il vantaggio non ha abbassato il baricentro. L’unica occasione degna di nota nella prima frazione per i gialloverdi al 40’ quando al termine di una bella azione corale partita da un contropiede Cocolet fa partire un tiro che è però facile preda di Carmisin.

Al rientro dal thè sono gli ospiti a provarci per primi. Calcio di punizione dal limite del vertice sinistro dell’area, Savic batte direttamente in porta, palla a superare la barriera e spegnersi tra le braccia del numero uno di casa. Tenta di reagire il Fiumicello e al 60’ conclusione da fuori di Sarr Samba, si stende Carmisin per spingere la sfera in angolo.
Rispondono i locali facendo filtrare una palla a centro area dove svetta più alto di tutti Nalon, ma Mirante riesce a respingere. Richiamato dall’assistente arbitrale, al 70’ il direttore di gara Poletto estrae un rosso per l’allenatore ospite Trentin. Al minuto 72, sugli sviluppi di un angolo, palla che arriva fuori area sui piedi di Cavaliere che fa partire un bolide che termina oltre la traversa. Risponde un minuto dopo il Fiumicello con una conclusione troppo telefonata di Savic su uno svarione difensivo biancocremisi. Dopo il rosso per il tecnico Trentin, all’83' arriva un’altra espulsione per i gialloverdi ai danni di Mamadou Sarr che commette fallo su Cavaliere. Il numero 3 ospite, già ammonito, lascia così il campo anzitempo. Non si perde d’animo il Fiumicello seppure in inferiorità numerica e all’87’ un calcio di punizione di Savic dalla sinistra dà l’impressione del gol, ma la sfera colpisce l’esterno della rete.
Ci pensa così il giovane 2006 Budai a chiudere il match quando al 92’ riceve palla da Cavaliere, stoppa, salta magistralmente Paderi e fa partire una parabola che s’insacca sul sette per il 2-0 finale.

Meri Gattel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...






PRIMA B - Tre giorni di sfide infuocate

Turno spezzatino, l'undicesimo di ritorno, nel girone B di Prima categoria. Si inzierà questa sera (ore 20.30) con il derby Mereto - Basiliano, un derby pepato ma soprattutto importante a liv...leggi
12/04/2024













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12462 secondi