Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


LCFC GERETTI - Il Depover forza cinque. Il Gjanes rallenta

Nel girone Inferno la capolista abbatte anche la Dimensione Giardino e allunga in vetta. Nel girone Purgatorio il Farra va vicino al colpo imponendo il 3-3 ai primi della classe, così la squadra di Cervignano si è portata a soli due punti dalla vetta

La dodicesima giornata del campionato Geretti ha visto alcuni rinvii causa maltempo, ma nei due gironi lo spettacolo non è mancato con tanti gol e alcune sorprese.

Nel girone Inferno le condizioni metereologiche avverse hanno portato al rinvio della gara CerneglonsTecnospine, mentre posticipate al 15 marzo WarriorsMedea e anche OrlandaVg San Daniele. Nell’unica gara disputata per il dodicesimo turno la capolista Depover fa la voce grossa, annichilendo per 5-1 la Dimensione Giardino. I padroni di casa hanno avuto la meglio degli avversari con le realizzazioni di Strukely, Valduga e la tripletta del bomber incontrastato Giulio Virgolin, il quale con questa incredibile tripletta ha raggiunto al primo posto dei cannonieri Galati dell’Orlanda. Con questo successo il Depover ottiene l’allungo, portandosi a sei punti di vantaggio sull’Orlanda.

Tanto spettacolo e gare combattute nel girone Purgatorio del Geretti. La capolista Gjanes ha sofferto le proverbiali pene dell’inferno ed è riuscita a pareggiare una gara pazza proprio nei minuti di recupero. Nel pirotecnico 3-3 in casa contro il Farra, gli ospiti erano stati capaci di passare per ben tre volte in vantaggio con i gol di Sotgia, Rigonat e Budimirovic, ma ogni volta i primi della classe sono stati in grado di portare la contesa sul pari grazie alle reti di Pittioni, Sambo e Stanic. A sfruttare al meglio il mezzo passo falso della capolista e approfittarne per portarsi a sole due lunghezze, è stata La Rosa Cervignano. La vittoria di misura per 1-0 nel match d’alta classifica contro la Carnia United è stata decisa dall’autorete di un giocatore ospite. Nelle altre due contese del dodicesimo turno la Dinamo & Ziracco è uscita indenne per 1-0 dal difficile campo del La Valanghe con rete della vittoria messa a referto nel finale da Giaiotto (altra prova superlativa del ragazzo di mister Boer).

Successo importante in trasferta anche dell’ex fanalino di coda Leon Bianco, autore di un 2-1 fondamentale sul campo del San Gottardo per sfuggire dall’ultima piazza scavalcando proprio gli avversari battuti e La Valanghe. Le marcature che hanno fatto festeggiare gli ospiti sono state segnate da Baraz e Vaccaro, così da poter rilanciare la propria stagione e guardare con maggior entusiasmo alle prossime decisive gare in programma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 27/02/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




COPPA GERETTI - Tutti a caccia del Depover!

I vari Campionati, nel Geretti, sono terminati con i verdetti decisi per la prossima stagione, con l’attesa finalissima di giugno per il titolo di Campioni degli Over 39 tra Depover e...leggi
12/04/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12741 secondi