Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA B - Prodigiosa rimonta del Tagliamento. Osoppo, quasi quasi...

Obodo e soci sfiorano il gol del 3-0, poi subiscono il veemente ritorno della capolista. Finisce 2-2 a Dignano dove nessuno aveva mai fatto risultato contro i biancoverdi di Michelutto. E domenica c'è Riviera - Tagliamento...

TAGLIAMENTO - NUOVA OSOPPO 2-2
Gol: 9' Di Francescantonio, 46' Diallo, 80' Bazie, 91' Guerra.

TAGLIAMENTO: Pischiutta, Viola (Buttazzoni), Andreina, Temporale, Bazie, Mucignato (Leita), Jakuposki (Vit), Pressacco (Turolo), Guerra, Ascone, Masotti. All. Luca Michelutto.

NUOVA OSOPPO: Vadacca, Baron, Minato, Maion, Massarutto, Bassi (Cavalluzzi), Di Francescantonio (Ingrassi), Mazzoleni, Konan (Kouame), Obodo, Diallo. All. Antonio Vadacca.

ARBITRO: Gabriele Brandmayr (Trieste).

DIGNANO. Un punto guadagnato o due punti persi? Per come si era messa la partita, probabilmente alla fine il Tagliamento può accontentarsi anche del pareggio visto che anche l'immediata inseguitrice Riviera non è riuscita ad andare oltre il 2-2 a Caporiacco lasciando tutto invariato in testa alla classifica in attesa del big-match che andrà in scena domenica prossima a Magnano.
Impresa sfiorata a metà invece per l'Osoppo che è comunque riuscita a portar via un punto su campo, quello di Dignano, da dove quest'anno nessuno era riuscito ad uscire imbattuto.
C'è da dire che il team di mister Michelutto se l'è vista veramente brutta perché a 10 minuti dalla fine gli ospiti conducevano per 2-0 per merito delle reti di Di Francescantonio al 9' del primo tempo e di Diallo al primo minuto della ripresa. Addirittura al 54' in contropiede Kouame tutto solo davanti a Pischiutta si divorava l' occasione del clamoroso 3-0. Da qui in poi, Obodo e compagni venivano letteralmente schiacciati nella propria metà campo.
La forza dei padroni di casa è stata quella di non disunirsi mai e di continuare a giocare senza farsi prendere dalla frenesia di non farcela a recuperare il doppio svantaggio continuando a mulinare gioco e a creare occasioni da rete.
La traversa su punizione di Andreina al 26', il palo di Guerra a portiere battuto al 66' e molte mischie in area di rigore non capitalizzate per un non nulla, lasciavano presagire però la più classica delle giornate storte per i biancoverdi.
Solo al minuto 80' Bazie con uno stupendo colpo di testa, sull'ennesimo corner di Temporale, riesce a riaprire l'incontro.
L'assalto finale del Tagliamento viene premiato al 91'. Servizio di Leita in area per Ascone che con un magnifico colpo di tacco libera al centro per Guerra che da pochi passi fa 2-2. Al minuto 94' Turolo per poco non trova il gol del vantaggio, ma la sua staffilata da fuori sibila l'incrocio dei pali.
Rammarico finale per l'Osoppo per essere andato solo vicino al colpo grosso di giornata. Tutto sommato sospiro di sollievo finale invece per i supporters dignanesi.
Ottima la prova del direttore di gara Brandmayr.
Nel prossimo turno, come detto, fari puntati sul duello che ha contraddistinto l'intera stagione: un Riviera - Tagliamento... non adatto ai deboli di cuore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/03/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 1,19408 secondi