Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Opicina obbligata a vincere, l'Aquileia quasi

I carsolini affrontano nel derby il San Giovanni, i patriarchini ricevono il Sovodnje. Per Mariano e Costalunga sufficiente non perdere

 

Ultimi 90 minuti per il verdetto ancora latitante e non è detto siano sufficienti poiché sono 4 le squadre a lottare per evitare di rimanere seduti sullo scomodo sestultimo sgabello di una classifica fattasi corta proprio nella zona calda.

L’Opicina (40), attualmente sarebbe retrocessa, non deve far altro che vincere il derby al “F.lli Visentini” col San Giovanni (33), già sceso di categoria, ma non per questo remissivo. In caso di vittoria dei carsolini, all’Aquileia (42) non basterebbe un punto per avere la certezza di salvarsi, ma deve conquistare l’intera posta nella sfida interna col Sovodnje (51) che nulla ha più da chiedere in quanto, superando la forbice, non potrà accedere ai playoff. Basterebbe invece il punto al Mariano e al Costalunga, entrambe a quota 43. I rossoblù isontini si recano a Borgo San Sergio per affrontare la delusa ma salva Roianese (44), i gialloneri triestini prendono armi e bagagli e si portano a Monfalcone per sfidare la Romana (48).

L’Ufi (32) vorrebbe congedarsi dai propri tifosi, e dalla Prima categoria, provando il successo contro il Breg (46), mentre l’Isonzo (50) magari spera nel sorpasso sul Sovodnje e salire sul podio (ma niente playoff) per chiudere con un ottimo terzo posto, ospitando il Santamaria (31). Chiude in casa un’annata particolare il Mladost ricevendo un’altra delusa, il Ruda (15). Si sono invece date battaglia per diversi mesi Azzurra e Muggia ma la gara al “Bonansea” di Straccis servirà, crediamo, solo per il bel gioco spensierato, considerato che i goriziani hanno la grande possibilità di classificarsi al primo posto nella graduatoria playoff. 

PROGRAMMA e ARBITRI 

Domenica, ore 15.30

SAN GIOVANNI – OPICINA
Dzenan Meskovic (Gradisca)

AQUILEIA – SOVODNJE
Omar Veneziani (Trieste)

ROIANESE – MARIANO
Mattia Ambrosio (Pordenone)

ROMANA – COSTALUNGA
Francesco Baratto (Udine)

U.FRIULI ISONTINA – BREG
Andrea Poiana (Udine)

AZZURA – MUGGIA
Rodolfo Pedace (Udine)

ISONZO – SANTAMARIA
Gabriele Pacini (Trieste)

MLADOST – RUDA
Nicolò Cusma (Trieste)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 03/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




AIAC - Viscidi e "La partita perfetta"

Un personaggio di assoluto rilievo. Autore di un volume (“La partita perfetta”) che racconta e analizza tipiche situazioni di campo. Per entrare nel dettaglio, ...leggi
05/06/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14236 secondi