Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


PROMO B - Il Lme ci crede ma alla fine gioisce il Kras

Zucchiatti illude i biancoblù, poi Velikonja lancia i carsolini alla finale contro il Casarsa. La delusione di Pittilino: “Gran peccato”


Titoli di coda per il girone B di Promozione, che ha visto andare in scena lo scontro playoff tra Kras Repen e Lavarian Mortean Esperia, seconda e terza forza della regular season. Allo “Skabar”, ad imporsi sono i carsolini, capaci di rimontare i biancoblù e vincere per 2-1.

E dire che, ad aprire la sfida, è proprio il Lme, con Zucchiatti che irrompe su un cross di Sinistrerra e sigla l’1-0 con cui si chiude il primo tempo. Le trame del Kras, quasi sempre padrone del pallone, pagano nella ripresa, quando al 6’ Badzim semina il panico in area udinese prima di allargare per Velikonja che non sbaglia la rete del pari.
Un errore sull’out difensivo del Lme propizia poi il ribaltone dei biancorossi di Knezevic, trascinati ancora da Velikonja bravissimo a far sedere Fracarossi e Cortiula prima di infilare il 2-1.
Nel concitato finale, enorme chance per i biancoblù: contropiede imbastito da Madi e Pavan, con quest’ultimo che scarta anche il portiere ma, a porta completamente sguarnita, colpisce il palo.
Non abbastanza, dunque, per alimentare il sogno Eccellenza del Lavarian, che ci riproverà l’anno prossimo, mentre il Kras si guadagna il decisivo spareggio contro il Casarsa, vincitore sulla Forum Julii nel girone A.

A fina gara, rammarico per il tecnico biancoblù Fabio Pittilino: “Noi siamo stati anche bravi, pur commettendo alcuni brutti errori sui loro gol, ma loro sono più forti. Tuttavia, ritengo sia un gran peccato perché le occasioni per pareggiarla le abbiamo avute e poi nei supplementari secondo me avremmo prevalso, perché fisicamente stavamo meglio del Kras. Purtroppo gli errori si pagano, speriamo servano per il futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/yeyeWGP.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 12/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14886 secondi