Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC PN - Sacile a gonfie vele, sorpresa Giais

Nella Coppa Noncello si qualificano i sacilesi, il Via Verdi e i sorprendenti biancorossi che hanno eliminato l’Aurora. Per la Coppa Meduna fa festa il Villotta, nel Cellina grande gioia per il San Francesco Dandolo e il Sacile Over, mentre nel Livenza ci riprova l’Audax

 

I campionati sono terminati ed è tempo di Coppa nel calcio amatoriale di Pordenone, con la nuova formula sperimentale che prevede le semifinali per il Noncello, Meduna e Cellina con tre triangolari da tre squadre (gare di un tempo da 40 minuti), con il sogno per tutte di qualificarsi alla fase finale sempre a tre per poter così conquistare gli ambiti trofei. Unica eccezione è per la Coppa Livenza, con quattro compagini a sfidarsi in due semifinali per approdare alla finalissima.

Nella Coppa Noncello il Sacile fa la voce grossa nel secondo triangolare e si qualifica per la fase finale grazie ai due netti successi per 4-1 contro la Due Elle e 2-0 contro il Gruaro. Nella prima sfida il protagonista è Fabio Ballarin (doppietta per lui), mentre nel secondo match ci pensano Ariel Milton Ciurletti e il solito bomber Mantellato a mettere al sicuro il primato. Nell’altra gara si è, comunque, tolto una bella soddisfazione il Gruaro, uscito vincente per 3-0 dalla contesa che li vedeva fronteggiare la Due Elle, trascinati dalla doppia realizzazione ad opera di Nicola Martin. La vera sorpresa, però, è nel triangolare numero uno con l’uscita dell’Aurora. I sanfochesi battono sì 2-0 l’Amore Montereale con doppietta di Trevisan, ma non si qualificano all’ultimo atto perché impattano 0-0 contro il Calcio Giais. Quest’ultimi possono esultare in virtù della miglior differenza rete, grazie alla netta vittoria per 3-0 contro il Montereale con marcature decisive di Dino Lorenzin, Momesso e Toffoli. Nel terzo triangolare, invece, situazione molto più intricata e una classifica finale davvero con esito clamoroso. Valvasone, Casarsa e Via Verdi vincono una gara a testa, ma sono quest’ultimi a poter festeggiare. I tre incontri sono terminati tutti con il risultato di 1-0 (Casarsa ha battuto il Valvasone con rete di Driton, ma poi i casarsesi sono caduti contro i neroverdi con guizzo vincente di Fusco, mentre i bianconeri hanno potuto parzialmente esultare grazie al centro di Facchina). Alla fine, in virtù di una migliore coppa disciplina, è il Via Verdi a volare al triangolare decisivo contro la corazzata Sacile e la sorpresa Calcio Giais, per cercare di mettere in bacheca il prestigioso trofeo.

Divertimento e tanto spettacolo anche nella Coppa Meduna, dove la certezza è la qualificazione al triangolare finale del Villotta, giunto a pari punti con la Giovane Artugna e prima del girone in virtù di una migliore coppa disciplina. Entrambe hanno battuto gli Amatori Corva, mentre nel big match le due squadre non si sono fatte del male e hanno terminato a reti bianche, con i biancazzurri di Chions ad esultare. Nel primo triangolare le partecipanti sono Aviano, Gioventù Maniaghese e Edil Narciso Villa D’Arco, mentre nel terzo questa sera si scoprirà la vincente tra il favorito Arzene, il Primo Maggio e la Città di San Vito.

Per quanto riguarda la Coppa Cellina, fa festa il San Francesco Dandolo che riesce ad avere la meglio del San Giacomo Sedrano e dello United Porcia, con due vittorie nette per accedere al triangolare finale. Nelle due gare giocate dai blu di Maniago, si sono messi in mostra con una doppietta a testa di Andrea Del Pioluogo e di Andrea Pasini. A raggiungerli nell’ultimo atto, per la conquista della Coppa, sarà un fantastico Sacile Over, in grado di avere la meglio degli Amatori Visinale (due sconfitte su due) e soprattutto del Forcate. La compagine di Fontanafredda si fa sorprendere e i sacilesi possono togliersi questa bella soddisfazione, in virtù dell’affermazione di misura per 1-0. La rete decisiva per il Sacile Over è stata a firma di D’Abramo. La terza finalista si scoprirà dal terzo triangolare in programma questa sera, con protagoniste Cobra Calcio, Real Prodolone e Amatori Cimpello.

Per concludere, nella semifinale valida per la Coppa Livenza, l’Audax è la prima finalista, bissando l’approdo all’ultimo atto come nella scorsa stagione. La compagine di Zoppola di mister Gaspardo batte 2-1 il Real Palse (gol di De Camillis) grazie all’acuto su punizione di Furlanetto e con il dolce pallonetto da parte di Valeri. Ora aspetteranno la vincente dell’altra semifinale di questa sera tra Rapid Pedemontana e Bannia, con la finale in programma per domenica 19 maggio sul campo di Sacile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 13/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16253 secondi