Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRO GORIZIA - Brillanti risultati nella trasferta a Cesenatico

Tre squadre biancazzurre hanno partecipato al torneo riservato alle affiliate dell'Udinese Academy. Primo posto per l'Under 9, l'Under 14 è arrivata in finale, mentre l'Under 11 ha terminato la sua avventura in sesta posizione

Fine settimana ricco di soddisfazioni fuori regione per le formazioni del settore giovanile della Pro Gorizia. Una delegazione biancazzurra ha preso parte, dal 10 al 12 maggio, all’Udinese Academy League, il torneo riservato alle affiliate dell’Udinese Academy, che si è svolto a Cesenatico.
L’appuntamento è stato l’occasione per i giovani calciatori non solo di confrontarsi con squadre provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero, sotto l’occhio vigile dello staff tecnico dell’Udinese Academy e degli osservatori dell'Udinese, ma anche un’ottima occasione per trascorrere un weekend al mare all’insegna dello sport e del divertimento.
Tre le formazioni della Pro Gorizia che hanno partecipato alla manifestazione, ossia l'Under 14, l'Under 11 e l'Under 9. Tutte hanno ottenuto ottimi risultati nei rispettivi tornei.

Nello specifico, la formazione Under 14 si è fermata solamente in finale, sconfitta da Scorzè, e ha chiuso al secondo posto. Sesto posto, invece, per gli Under 11, mentre gli Under 9 sono riusciti a trionfare sulle avversarie e a portarsi a casa il trofeo.

“Partecipare all’Udinese Academy League è stata una bellissima esperienza sia per i ragazzi sia per i nostri tecnici - ha dichiarato il responsabile del settore giovanile della Pro Gorizia, Enrico Coceani -. Abbiamo avuto l’occasione di confrontarci e fare amicizia con formazioni provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero. Questo tipo di tornei faranno parte del progetto di sviluppo nei prossimi anni dei nostri ragazzi, per farli crescere ancora di più confrontandosi con altre scuole calcistiche e altre culture”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16867 secondi