Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


COPPA PRIMA - Super Rivignano: 3 gol al Muggia che valgono il trofeo

Una prestazione condita da concentrazione, cinismo e maggior fisicità regala il successo alla squadra di Cocetta. Angelin e Belleri segnano firmano il trionfo rivignanese

 

RIVIGNANO - MUGGIA 2020 3-0 (2-0)
G
ol: 41’ Angelin, 45’ Belleri, 33’st Belleri

RIVIGNANO: Grosso, Anzolin, Tonizzo, Saccomano, Michele Romanelli, Comisso (21’st Panfili), Belleri (34’st Zanello), Buran (15’st Francesco Driussi), Angelin (42’st Baccichetto), Meret, Alex Romanelli (26’st Gianluca Driussi). Allenatore: Ranieri Cocetta.

MUGGIA: Spadoni, Del Moro, Vouk, Venturini, Costa (10’st Leiter), Vascotto (37’st Sardo), Ruzzier, Haxhija (32’st Puzzer), Pippan, De Luca (17’st Davanzo), Lapaine (29’st D’Aliesio). Allenatore: Marzio Potasso.

ARBITRO: Riccardo Da Pieve sez. Pordenone. Assistenti: Emanuele Nigris sez. Udine, Niklas Kalbhenn sez. Pordenone.

NOTE - Ammoniti: Comisso, Grosso, Panfili, Tonizzo, Costa, Ruzzier, Pippan, Sardo.

RUDA - Culmina con un verdetto straccia pronostici la stagione di Prima Categoria, che va in archivio con l’istantanea dedicata alla gioia del Rivignano, trionfatore nella finale di Coppa Regione contro il quotatissimo Muggia 2020.

Il clima caldo che pervade lo stadio comunale “Sergio Michelutti” di Ruda viene reso incandescente dalle coloratissime tifoserie delle due compagini, spettatrici di una prima mezz’ora di gara priva di emozioni. L’alta tensione del confronto impone fraseggi stretti e profonde verticalizzazioni, che non fruttano tiri pericolosi, fino al minuto 30, quando i giuliani impegnano il portiere Grosso nella parata a terra, mentre sul capovolgimento di fronte, Alex Romanelli replica con una conclusione da fuori area debole e imprecisa. Ma il finale di frazione è tutto da vivere, perché al 41’ Anzolin lancia in campo aperto Angelin, lesto nel correre incontrastato sino al vertice destro dell’area di rigore, dal quale scocca un tiro precisissimo che s’insacca all’angolino alto; sesto gol nella competizione per il numero 9 e quindicesimo totale nella sua stagione. Il Muggia subisce il colpo e nell’ultimo minuto del primo tempo incassa anche il secondo gol: Haxhija interviene in scivolata per interrompere un batti e ribatti a centrocampo, finendo però per regalare un assist perfetto a Belleri. Il capitano rivignanese si presenta a tu per tu con l’estremo difensore avversario e lo scavalca attraverso un perfetto tocco sotto, festeggiato in maniera irrefrenabile dai supporters di fede verdeblù.

La seconda metà di gara viene approcciata in maniera più combattiva dalla squadra di mister Potasso, ma le reali occasioni per riaprire il confronto latitano. Al 5’ il corner battuto da Haxhija, viene spizzato sul secondo palo da un difensore, dove bomber Pippan, in allungo, buca incredibilmente la deviazione da posizione ravvicinata. Al 23’ il molto attivo Ruzzier sale in cattedra, orchestra un attacco dal centro sinistra e mira all’angolino opposto, trovando sulla sua strada l’attentissimo Grosso, decisivo nella deviazione in corner. La squadra di Cocetta regge l’urto e ha la forza di ripartire in contropiede, chiudendo la gara al minuto 33’. Angelin fugge sull’out mancino e si trasforma in uomo assist, raggiungendo il liberissimo Belleri, nuovamente implacabile nello spingere la palla in fondo alla rete, siglando la sua doppietta personale. Nei dieci minuti conclusivi l’ampia girandola di cambi non regala al Muggia le forze necessarie per segnare il gol della bandiera, mentre permette al Rivignano di mantenere la concentrazione valida a condurre in porto lo straordinario e rotondo successo che vale la Coppa Regione. (l.u.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




IL PUNTO - La nuova Terza categoria

Sarà il match di ritorno dei play-out tra Zompicchia e Aris San Polo a determinare l'ultima squadra retrocessa dalla Seconda categoria. La sfida si ...leggi
23/05/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13680 secondi