Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


CSI - Il Cordenons continua la sua marcia perfetta

Nel penultimo turno di campionato, i Campioni dell’Adv vincono 3-0 anche in casa del Friulelettra ed è a una sola gara dal completare il cammino perfetto senza sconfitte. Alle sue spalle, il San Lorenzo ribadisce di essere la seconda forza, mentre impazza la lotta per il terzo gradino del podio tra Brugnera e Gialuth Roveredo

Sta per volgere al termine l’avvincente campionato Csi di Pordenone, con il Cordenons già laureatosi campione da qualche settimana in una stagione pressoché perfetta per loro. Tuttavia, alcuni verdetti sono ancora in ballo per definire le posizioni finali delle squadre.

Nel penultimo turno, la capolista Cordenons continua la sua marcia trionfale, trovando il diciannovesimo successo stagionale (solo un pareggio) e cercando di mantenere l’imbattibilità fino alla fine. L’Adv riesce a imporsi anche sul campo del Friulelettra, grazie a un perentorio 3-0. Ad aprire le danze ci pensa Badronja con un sontuoso destro a giro rasoterra. Il raddoppio è opera di Scian, che segna con un bel tocco al volo sotto porta, ricevendo un cross perfetto da parte di Badronja. Il tris finale è del bomber Sirigu, che sfrutta un preciso filtrante di Toffoli, scarta il portiere e deposita a porta sguarnita.

Nelle altre contese della ventesima giornata, il San Lorenzo riesce ad avere la meglio per 3-2 in trasferta contro un combattivo e mai domo Prata. Alle sue spalle, impazza la battaglia per il terzo gradino del podio, con il bel balzo in avanti del Brugnera, corsaro per 2-1 nel derby casalingo contro il Camolli. I locali riescono a mettere la partita sui binari giusti con le stoccate di Cauli e del bomber Alampi, ma nel finale devono soffrire il tentativo di recupero dei granata. L’Afds rimane anche in dieci uomini per la doppia ammonizione di Castillo al 36’ della ripresa, ma riesce solo ad accorciare le distanze con l’acuto di Favret. Nel finale, il match diventa più scorbutico e, a partita conclusa, proprio Favret viene espulso per proteste nei confronti del direttore di gara. Il Brugnera si prende il terzo posto in virtù del rinvio della gara tra Gialuth Roveredo e Azzanello, così il Gialuth si ritrova a una lunghezza di distacco dall’Afds, ma con una gara ancora da recuperare.

Il prossimo weekend vedrà l’ultimo atto del campionato con gli anticipi del sabato tra BrugneraFriulelettra e la sfida tra le prime due della classe, con San Lorenzo contro Cordenons. I due posticipi del lunedì per concludere saranno Camolli – Azzanello e Gialuth Roveredo – Prata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15802 secondi