Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


FULGOR - Zoppè: delusione smaltita, vogliamo tornare in Prima

I rossoverdi si preparano ad una stagione incentrata sulla vittoria del campionato: "Dobbiamo tornare in quello che è il nostro habitat naturale, dove siamo stati per diciassette anni. Confermato mister Candon che opererà insieme al nuovo ds Colautti"


La Fulgor si compatta dopo la retrocessione nel campionato di Prima categoria girone B e si prepara al prossimo campionato di Seconda che dovrà vederli protagonisti. Il presidente Claudio Zoppè fissa l'obiettivo per la stagione 2024/25 e annuncia il nuovo ds: "La delusione sta passando, purtroppo il calcio riserva soddisfazioni ma anche momenti più difficili. Stiamo lavorando per cercare di allestire una squadra importante, per provare a ritornare in Prima fin da subito perchè riteniamo che sia il nostro habitat, infatti l'abbiamo fatta per diciassette anni. Per il momento abbiamo confermato l'allenatore, mister Ernesto Candon, che opererà sul mercato insieme ad un nuovo acquisto, ovvero il ds Marco Colautti. La maggior parte della rosa ha già dato la disponibilità a rimanere e a loro affiancheremo qualche nuovo tassello nella campagna acquisti".

MERCATO - "Dobbiamo operare bene ma soprattutto dobbiamo cercare di ridurre gli infortuni che sono arrivati in numero impressionante. Dovremo capire se è un discorso di preparazione o altro. Sicuramente interverremo in fase difensiva, ma è l'allenatore insieme al ds a decidere in che modo intervenire".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/VItKloR.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,22562 secondi