Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


EX CUSSIGNACCO - Bovio: cerchiamo progetti seri e società strutturate

Mister Stefano, in coppia con il fratello Luca, ha chiuso in maniera rocambolesca la sua esperienza biancorossa ed ora cerca una nuova avventura: "Siamo stati in società importanti come Rive d'Arcano e Azzurra e ci auguriamo di trovarne un'altra con le stesse caratteristiche"


La stagione non si è chiusa nel migliore dei modi per mister Stefano Bovio che in coppia con il fratello Luca non è riuscito a concludere il campionato in quel di Cussignacco, a causa della decisione societaria di risolvere anzitempo il rapporto lavorativo. Il tecnico rivive l'annata appena trascorsa ma con la mente già a quello che potrebbe essere il suo futuro: "Purtroppo ci sono state un po' di vicissitudini che non ci hanno premiato anche se la squadra era viva e giocava bene. Degli episodi sfortunati ci hanno condannato e la società ha preso la decisione di separarci che abbiamo appreso con tranquillità e coscienza a posto perchè secondo me il lavoro fatto era ottimo".

DUO - "Io e mio fratello Luca abbiamo un binomio che dura da tanti anni e con il quale abbiamo riscosso ottimi risultati. Abbiamo tre promozioni alle spalle con Rive d'Arcano, Grigioneri e Cussignacco l'anno scorso. C'è un bell'affiatamento e tanta stima fra di noi, poi essendo fratelli c'è molta fiducia reciproca. Questa non è mai stata una questione di budget, non sono un allenatore che lo fa per soldi ma per passione e perchè ci piace. È giusto avere la riconoscenza del lavoro che si fa, quello sicuramente, ma la coppia è indissolubile quindi in ogni squadra si riesce a trovare un accordo che vada bene alla società. Sento girare cifre stratosferiche che mi fanno sorridere visto che si parla del mondo dei dilettanti, beati loro".

AZZURRA - "Non abbiamo raggiunto la promozione come nelle altre tre società citate, ma è stata un'esperienza molto formativa con una compagine molto organizzata che ci ha messo nelle condizioni di lavorare bene e non fa mancare niente. Il nostro auspicio è di trovare una società che abbia le stesse caratteristiche".

CARRIERA - "Ho iniziato alla Torranese per i "grandi" ma alleno ininterrottamente dal 2006 partendo dai Pulcini, facendo tutte le categorie e vincendo anche dei campionati. Poi a Torreano mi hanno dato questa possilità ed ho sfiorato la Promozione in finale playoff contro il Rive. Anche quella è stata un'ottima stagione ed un gran traguardo".

FUTURO - "Cerchiamo una società che, oltre ad un progetto serio che ci dia la possibilità di avere stimoli e risultati da raggiungere, sia strutturata ed abbia le condizioni ideale per lavorare al meglio".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...
















CENTRO SEDIA - Nasce la divisione femminile

Sotto la spinta della crescente domanda di calcio da parte di bambine e ragazze anche il Centro Sedia Calcio, storica società di San Giovanni al Natisone, ha deciso di costituire una propria divisi...leggi
21/06/2024



Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14954 secondi