Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


AQUILEIA - Goat: riconferma di Lugnan? Manca solo la stretta di mano

Il presidente è contento della scelta fatta un anno fa: "Scegliere questo allenatore ci ha ripagato, seppur con delle iniziali incomprensioni tra lui ed i ragazzi. Dopo qualche mese abbiamo compiuto una cavalcata che tutti hanno potuto apprezzare"

L'Aquileia freme in attesa di poter riabbracciare il proprio mister. Il presidente Paolo Goat conferma la volontà di proseguire con mister Luca Lugnan al comando della prima squadra, ma chiede un po' di pazienza: "Manca solo la stretta di mano per la riconferma di mister Luca Lugnan. La scelta fatta la scorsa estate ha pagato, anche se in un primo momento ci sono state delle incomprensioni con i ragazzi, probabilmente perchè arrivavano da due mondi differenti. La mia intenzione era di dare ai ragazzi un percorso importante con un professionista, perchè sono molto giovani. Dopo qualche mese sono arrivati i frutti sperati e nel girone di ritorno c'è stata una cavalcata che hanno potuto apprezzare tutti, suggellata in maniera importante con la salvezza. Vogliamo ripartire da lui perchè abbiamo la consapevolezza di riconfermare la rosa almeno al 90%, stiamo parlando con loro e poi vogliamo rinforzare anche la squadra. Sarà un campionato difficile ma penso che avremo una freccia in più rispetto a quest'anno, perchè i ragazzi sono maturati ed abbiamo delle belle idee da inserire per fare sempre meglio".

FINALE UNDER 16 - "Sono da 28 anni in società e in tutto questo tempo non ho mai visto il campo così pieno. È stato uno spettacolo sotto tutti i punti di vista, con un terreno di gioco da Serie A davvero favoloso e con la cornice di 7-800 persone che ha allietato la serata. Un palcoscenico stupendo e infatti abbiamo avuto i ringraziamenti da parte di tutti, siamo stati perfetti dando ai ragazzi una location spettacolare".

TORNEI - "Purtroppo quelli che facevamo in passato ad oggi sono improponibili perchè ci vorrebbe una struttura più solida ed una serie di volontari troppo imponente per le nostre attuali dimensioni. Abbiamo preferito non farne per favorire la creazione di diversi eventi nel week-end".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13043 secondi