Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


TRICESIMO - Sorrentino: nessuna cordata, ma tanti ex a darmi una mano

Il presidente respinge le voci di un possibile passaggio di mano: "Ho letto tante notizie ma io non ho parlato con nessuno" e si sofferma sulla riconferma di mister Favero: "Ci piacerebbe riconfermarlo, lui vuole un certo tipo di garanzie e cercheremo di venirgli incontro"


Il Tricesimo cerca di reagire a seguito della retrocessione dopo venti anni quasi ininterrotti di Eccellenza, maturata sul campo dello Zaule Rabuiese nei playout. Il presidente Antonio Sorrentino sta discutendo i primi rinnovi e resta ben saldo a capo della società, smentendo qualsiasi voce di corridoio: "Le voci sulle cordate sono stati fuochi di paglia, resto presidente insieme ad una serie di ex giocatori a darmi una mano come Remo De Agostini, Francesco Trevisan, Giorgio De Agostini che è già qui da tanti anni, poi Massimo Sivieri storico capitano, è rimasto anche Carlig, poi sicuramente starò dimenticando qualcuno".

MISTER FAVERO - "Ci piacerebbe riconfermarlo, ne stiamo parlando in questi giorni, sicuramente lui vuole un certo tipo di garanzie e cercheremo di venirgli incontro".

RETROCESSIONE - "È stata sicuramente amara perchè inaspettata, almeno nelle modalità. Potevamo pensare qualcosa del genere, ma quando siamo andati a Zaule nella prima mezz'ora abbiamo dominato, sprecando due grandi occasioni solo da spingere in rete, mentre loro con un contropiede, su calcio d'angolo, l'hanno messa dentro. Noi poi ci siamo riversati tutti in avanti per cercare il pareggio e loro hanno raddoppiato chiudendola. Un peccato anche perchè loro avevano il favore del miglior piazzamento per un solo gol di differenza ed abbiamo dovuto giocare il playout fuori casa e con un solo risultato a disposizione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/mHf5drJ.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 30/05/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14197 secondi