Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


LCFC ROAD TO FINALS - I fratelli Petrut lanciano in orbita il Cobra

Si conclude a punteggio pieno e nei migliori dei modi la fase a gironi per i rosanero, capaci di battere per 3-0 anche l’Arta Terme, volando così al triangolare finale per tentare di conquistare l’ambito titolo regionale, in programma per sabato 22 giugno a Remanzacco

Il Cobra Calcio non è sazio e batte anche l’Arta Terme per concludere il girone di qualificazione a punteggio pieno, volando di diritto al triangolare per la conquista del titolo delle Finali Regionali del Collinare, che si terrà sabato 22 giugno sul campo di Remanzacco. Ai padroni di casa bastava un pareggio per terminare al primo posto, ma decidono di partire subito forte per evitare pericoli. Il grande caldo non aiuta e i ritmi non sono elevatissimi, con l’Arta Terme che cerca di onorare l’impegno nonostante le tante assenze. I rosanero sono più volenterosi, ma le occasioni da gol latitano. L'episodio utile per sbloccare la partita è il calcio di rigore procurato dal capitano del Cobra, Bogdan Enascut, e realizzato ottimamente da Adrian Petrut. Si chiude così la prima frazione sull’1-0.

Nella ripresa, il Cobra mantiene il pallino del gioco, rischia poco in fase difensiva e trova la seconda marcatura sempre con lo scatenato Adrian Petrut per la sua doppietta personale. Gli ospiti tentano qualche folata offensiva, anche se devono alzare bandiera bianca quando i padroni di casa calano anche il tris con il fratello Pavel Petrut (foto). Netta vittoria per 3-0 da parte del Cobra Calcio, trascinati dall’ottima prova dei fratelli goleador Petrut e dalla prestazione d’applausi offerta da Fabian Ramalian, mentre l’Arta Terme esce comunque a testa alta, lottando fino alla fine e onorando al massimo la competizione.

Tuttavia, alla fase finale per provare a rendere ancora più straordinaria questa annata saranno i rosanero pordenonesi di mister Macor, tra le magnifiche tre squadre a restare in gioco per sognare la conquista del titolo Regionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/6RVcepR.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14453 secondi