Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


PRIMA - Il Villa cinico. Il Campagnola sbatte sulla traversa

La compagine di De Franceschi capitalizza le poche occasioni create. I gemonesi dimezzano ma nel finale due legni gli negano il pari

CAMPAGNOLA – VILLA 1-2
Gol: 11’ Alessandro Marzona, 22’ Sopracase, 28’ Iob

CAMPAGNOLA: Santuz, Bizi, D’Argenio (Gonzalez), Pugnetti, Casco, Pignata (Franz), Rimolo (Ilic), Copetti, Iob (Vicenzino), Paolucci, Toffoletto, A disposizione: Petris, Fabro, Zucca, Miserini, Di Marco. Allenatore: Massimo Marangoni.

VILLA: Zanier, Moroldo, Arcan, Guariniello, Cimenti, Conni, Flamia, Sopracase, Miano, Corva, Alessandro Marzona (12’ Damiani; Reputin). A disposizione: Valent, Ariis, Candido, Not, Vuerich, Durighello, Zorzi. Allenatore: Luca Berti.

ARBITRO: Giacomo Antonio Fusco sez. Basso Friuli

NOTEAmmoniti: Sopracase, Conni, Arcan, all. Marangoni. Angoli: 8-4    

GEMONA  - il Villa espugna il “Tarcisio Goi” cogliendo tre punti pesanti contro un Campagnola che ha cercato in tutte le maniere di riagguantare il pareggio, negato con un po' di sfortuna dalle due traverse centrate nella seconda frazione.

Succede tutto nella prima mezzora del primo tempo, giocato a tratti e spezzettato da numerose decisioni arbitrali discutibili. Passano in vantaggio gli ospiti su disattenzione difensiva. Sulla fascia sinistra Alessandro Marzona si invola verso la porta e batte Santuz in diagonale al minuto 11. Il Campagnola replica con l’instancabile capitan Paolucci che ci prova da posizione favorevole al 15’ ma Zanier blocca il suo tiro, Iob di testa impegna ancora Zanier. Il Villa raddoppia su punizione dal limite decretata dall’incerto arbitro al 22’: se ne incarica Sopracase e l’incolpevole Santuz è battuto. Torna subito in partita la compagine gemonese al 28’ con la rete di Iob che accorcia con un rasoterra imparabile.

Nella ripresa forcing del Campagnola ad impegnare la difesa ospite. Ci prova Iob di testa, Zanier nega il gol deviando in angolo. Gli ospiti si difendono e giocano di rimessa e hanno l’occasione del terzo gol con Flamia il quale, a due passi da Santuz calcia a lato. Nel finale di partita Franz da buona posizione colpisce la traversa negando il gol del pareggio, che rischia di concretizzarsi su un colpo di testa di un difensore del Villa terminato anch’esso sulla traversa della propria porta. Nei 5 minuti di recupero i locali premono ma senza esito.

Il villa coglie tre punti pesanti, bissando il successo di sette giorni fa, mentre i locali sfortunati, alla seconda sconfitta consecutiva. La direzione arbitrale ha scontentato un po’ tutti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...













TERZA - Val Resia, assalto alla Moggese

Settima puntata della Terza categoria del Carnico, un campionato che continua a regalare gol, colpi di scena e agonismo. Il turno andrà in scena tra sabato (sono 3 gli anticipi) e do...leggi
14/06/2024






Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15932 secondi