Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANO - Ufm, Tomini: vogliamo arrivare fino in fondo

I cantierini pareggiano contro la Virtus Corno e si qualificano quale miglior seconda. E tra gli spalti spunta Zanuttig

 

Prosegue l’avventura al Memorial "Boz, Bernardis e Scussolino", il celebre torneo Under 20 di Risano, per l’Ufm: il pareggio nel big match del girone D con la Virtus Corno permette ai cantierini di passare ai quarti come miglior seconda, in compagnia degli stessi virtussini.

A fine gara, così Mauro Tomini, il tecnico dei monfalconesi: “Forse meritavamo qualcosina in più, per la mole di gioco prodotta e il pressing forsennato. I ragazzi hanno interpretato alla grande il nuovo modulo, il 3-5-2, hanno corso tanto e Iacoviello ha trovato un gran gol. Peccato aver subito su una lettura sbagliata”.

È stata sicuramente una belle gara per il pubblico presente: “C’erano ottimi elementi da entrambe le parti, io devo lodare tutti i miei e in particolare il centrale 2006 Coppola, una garanzia ogni volta che scende in campo. Se posso, vorrei dire sarebbe bello permettere 7 sostituzioni in questi tornei, perché siamo a fine stagione e tutti meriterebbero di giocare, anche oggi qualcuno l’ho dovuto lasciare a casa”.

L’avventura nella manifestazione ora continua: “Speriamo di ripetere la scorsa annata, quando arrivammo fino in finale. Di certo vogliamo arrivare fino in fondo, dobbiamo dimostrare la bontà del nostro lavoro”.

Chi l’avrà verificato è sicuramente Andrea Zanuttig, mister della prima squadra dell’Ufm presente sugli spalti: “È venuto più volte a vederci, ha sempre un occhio di riguardo, è un piacere avere a che fare con allenatori come lui. Così come fa piacere vedere tanti rappresentanti di squadre di categoria che vogliono i nostri ragazzi, noi mister delle giovanili lavoriamo per questo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/puHmPKz.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15234 secondi