Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANO - Virtus Corno, Cortiula: gara tostissima, si vede bel calcio

Il tecnico degli Juniores virtussini commenta il pareggio ottenuto contro l’Ufm che vale la vetta del complicato girone D. E ora sotto coi quarti di finale

La Virtus Corno conquista il primo posto del girone D del Memorial "Boz, Bernardis e Scussolino", il celebre torneo di Risano riservato alle formazioni Under 20: questo grazie al pareggio per 1-1 maturato ieri sera contro l’Ufm, che proietta entrambe le formazioni ai quarti di finale della competizione.

A fine gara, così il mister dei virtussini Pino Cortiula: “Veramente una gran partita, onore a tutti i giocatori in campo. Dispiace un po’ perché nel finale abbiamo avuto la chance di vincerla, ma il pari comunque ci basta e i ragazzi hanno interpretato bene la gara”.

Un gara che pare aver “ringiovanito” anche il tecnico, che ha guidato con profitto la prima squadra biancazzurra in questa stagione di Promozione: “Ho fatto un piacere alla società e comunque volevo provare questa esperienza, mi sono trovato molto bene anche perché ho ritrovato molti ragazzi che ho inserito tra i grandi quest’anno. Sono molto contento per loro, in Promozione ci sono stati utilissimi pur magari non avendo giocato molto, qua hanno compiuto una bellissima cavalcata. Menziono Budai, che da dicembre è con me in prima, e oggi ha fatto un bel gol”.

La vittoria lancia la Virtus ai quarti di finale: “Arrivare primi in un girone di ferro, con vivai ampi e fortissimi come Trieste Victory Academy, Ufm e Ubf, è molto soddisfacente. Ora vediamo dove arriviamo, quel che è certo è che qua ci sono giocatori con valori importanti. Tra le favorite vedo il Cjarlins Muzane, il Tolmezzo ma anche la Pro Fagagna, che se porta giù tutti i fuoriquota della prima squadra è la formazione più forte di tutti. In generale, comunque, la presenza di ragazzi formatisi in categoria durante tutto l’anno rende le gare molto più belle”.

Chiosa con una precisazione, mai scontata pur con quello che filtrava: “Io rimango qua a Corno, è un bellissimo ambiente che fa lavorare in maniera molto seria, sono stato contentissimo di aver ripagato coi risultati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/PPdApBg.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 09/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13772 secondi