Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


ARTENIESE - Adotti: con Baraccetti e due rinforzi ce la giochiamo

Il presidente biancoceleste si prepara al prossimo campionato che sarà estremamente attrezzato: "Tarcento, Reana, Nimis, Colloredo, Treppo...ci sono tante società blasonate e ci sarà da divertirsi"

L'Arteniese prosegue sull'onda lunga dell'entusiasmo generato da un ottimo quarto posto nello scorso campionato di Seconda B e vuole farsi trovare sempre più pronta per la prossima stagione. Il presidente Luigi Adotti presenta il nuovo allenatore e svela dove rinforzarsi sul mercato: "Prima che finisse il campionato avevamo mister Pittoni che si è dimesso ed eravamo già alla ricerca di un successore. Baraccetti ci è sembrata la persona adatta alla nostra squadra, nelle ultime due annate abbiamo sfiorato il salto di categoria, la squadra c'è con un ottimo quarto posto e l'abbiamo confermata in toto. Ora il nostro ds Paolo Tea si sta informando sulle mosse da fare insieme al mister, abbiamo un paio di prestiti dalla Gemonese che speriamo di poter riconfermare e poi capiremo cosa offrirà il mercato".

RINFORZI - "Stiamo cercando un attaccante perchè Marcuzzi potrebbe avere problemi di lavoro, già quest'anno ha dovuto saltare diverse partite, in questo ruolo ovviamente riconfermatissimo Perez. Poi vogliamo trovare un tassello anche dietro, senza stravolgere troppo la rosa. Portare in squadra giovani è facile, rinforzare alzando il livello è già più complicato ma ci proveremo. Pensiamo di essere competitivi anche per il prossimo anno, anche se il campionato sarà più complicato con le cinque retrocesse. Sarà una Seconda dura ma ce la giocheremo con tutti, avere un campionato più competitivo mi rende felice, è giusto così. Tarcento, Reana, Nimis, Colloredo, Treppo...ci sono tante società blasonate e ci sarà da divertirsi".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 10/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...









AIAC - Viscidi e "La partita perfetta"

Un personaggio di assoluto rilievo. Autore di un volume (“La partita perfetta”) che racconta e analizza tipiche situazioni di campo. Per entrare nel dettaglio, ...leggi
05/06/2024










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12797 secondi