Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


CORMONESE - Valdiserra: è un calciomercato fuori da ogni logica

Il ds grigiorosso non le manda a dire: "I giocatori hanno richieste esorbitanti e non mancano società che li assecondano. Per ora la nostra certezza risiede nello staff tecnico, confermato nella sua interezza"

Maurizio Valdiserra, ds della Cormonese, interviene sull'attualità del club grigiorosso e del movimento in generale: "Se ci sono novità? Per il momento no, se non per alcune richieste di società dell’Eccellenza a riguardo di alcuni nostri giocatori. Richieste che cercheremo di soddisfare nell’interesse dei ragazzi. Una certezza è lo staff, confermato con alla guida della prima squadra mister Alessandro Peroni, spalleggiato dal vice Cristian Pellizzer, dal preparatore dei portieri Gianni Tiussi e dalla massaggiatrice Demio Margaux".
 
Il mercato in entrata?
"E’ un mercato “drogato" al rialzo, incomprensibile ed indecifrabile, fuori da ogni logica, sproporzionato rispetto anche all’Eccellenza nei pseudo-rimborsi tra la qualità del singolo e quanto viene richiesto. Ci sono poi delle società che in Promozione dimostrano di avere una disponibilità economica di spesa tale da rendere impossibile poter competere con loro. Nelle riunioni ufficiali alcuni presidenti, sdegnati, accusano i giocatori di pretendere degli stipendi, poi invece si prestano ad assecondarne le pretese. Aggiungiamo inoltre che, i contatti con i giocatori tesserati fino al 30 giugno si attivano prima della scadenza temporale, senza alcuna considerazione per i club di appartenenza. Programmi e strategie vengono così stravolti sistematicamente". 

Avete perso qualcuno dei vostri giocatori storici?
"Sì, e un nome che mi viene in mente è Mattia Montina, che il 18 maggio è stato festeggiato dalla nostra società per le 250 partite disputate in grigiorosso e adesso ha deciso di trasferirsi al Lavarian Mortean. Non possiamo meravigliarci ma solo rammaricarci: cosa si può fare e dire, se non augurare ogni bene e fortuna per il futuro, sia a lui che al Lavarian Mortean?".

Intanto la prossima stagione si annuncia decisamente tosta...
"Già, non dobbiamo dimenticare che il prossimo campionato di Promozione prevede 6 retrocessioni per girone più una settima a seguito di play-out, pertanto tutti cercano di accaparrarsi con il gioco al rialzo quei giocatori che sulla carta potrebbero portare alla salvezza".

Non le piace cosa succede nel calcio dei dilettanti, vero, Valdiserra?
"E come potrebbe! In gran parte delle società i tesserati sono considerati volontari, prima c'era il limite dei 150 euro, adesso sarà aggiornato a 400... E il resto cos'è, beneficienza? Non credo di essere una voce fuori dal coro, credo che tanti operatori comunque la pensino come me. Nonostante tutto mi auguro che tra le tante altre problematiche, il calcio dilettantistico non stia lentamente sprofondando nel buio più assoluto!". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 14/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12530 secondi