Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


U15 - Donatello ko a Parma, finisce una stagione memorabile

Gli udinesi, approdati comunque alla Final Six, si arrendono allo Juventus Club con un immeritato 3-0. Carducci: “Stagione che mi rende orgoglioso

JUVENTUS CLUB PARMA - DONATELLO 3-0
Gol: pt Lazzarotti; st Bucci, Scarpino

JUVENTUS CLUB PARMA: Scucchi, Sassi, Saccani, Cogni, Dondi, Girasole, Bucci, Lazzarotti, De Pietri, Bulat, Massari. Allenatore: Juri Bagatti.

DONATELLO: Hajdic, Di Litta, Casoria, Beorchia, Comar, Pittao, Cecotti, Ghidarcia, Touiri, Keqi, Stocco. Allenatore: Federico Carducci.

ARBITRO: L. Scicolone. Assistenti: F. Condrut, B. Popovic.

Termina la rincorsa alla finalissima italiana per l’Under 15 del Donatello, che nella seconda gara delle Final Six nazionali si arrende per 3-0 allo Juventus Club Parma. Un risultato decisamente bugiardo per quanto visto in campo, con gli udinesi capaci più volte di mettere in difficoltà i parmensi, dimostratisi però più cinici.

Nel primo tempo, la grande chance del Donatello arriva dai piedi di Casoria, che, al termine di una bellissima azione, colpisce il palo interno con la sfera che transita sulla linea di porta prima di venir salvata. Al primo vero affondo, invece, lo Juventus Club guadagna un calcio di rigore per fallo di Comar, prontamente trasformato, che manda il match a riposo sull’1-0 locale.

Nella ripresa, il Donatello non si abbatte e anzi continua a premere, con mister Carducci che si gioca anche la carta del classe 2010 Mina, interessantissimo trequartista dell’Under 14. Non è, però, il pomeriggio degli udinesi, dato che Casoria viene nuovamente fermato da un legno, stavolta la traversa.

Negli ultimi 5’, con gli ospiti riversati in avanti a caccia del pari, lo Juventus Club affonda altre due volte, aggiudicandosi la sfida con un secco 3-0.

A fine gara, così Federico Carducci, mister del Donatello: “Eravamo un po’ in difficoltà numericamente a causa di alcune assenze, ma ci siamo comunque giocati la nostra gara cercando più volte il gol. Dispiace per il rigore di Comar, uno dei migliori in questa stagione. L’annata, in ogni caso, mi rende orgoglioso. Siamo partiti con un gruppo importante, ma arrivare a giocarcela coi top italiani non era scontato. C’è rammarico perché, tra oggi e la scorsa gara contro l’Alcione, con un po’ di fortuna in più potevamo approdare in finale. Ma sono felice perché tutti i ragazzi hanno dato il massimo e sono cresciuti molto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/E6bhKSK.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 16/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12458 secondi