Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


RISANO - I rigori incoronano la Virtus Corno

Al termine di oltre 120' di battaglia la finalissima si decide dal dischetto: la spunta 6-5 la squadra biancazzurra su un'irriducibile Ancona Lumignacco...

ANCONA  LUMIGNACCO - VIRTUS CORNO 5-6 dcr (1-1)
Gol: al 41' Pittini, 71' De Bernardi.

ANCONA LUMIGNACCO: Zuliani, Germana'(25'st Cois), Carbone, Mardero (7'st Mimi), (16'sts Thaqi), Dovier, Minatti, Geatti, Bababodi, Toffolini, Luca Amasio (38'st Simonelli), (13'pts Viglietti), Pittini. A disposizione: Marri, Leone, Peressutti. Allenatore: Pietro Piva.

VIRTUS CORNO: Fabris, Schiavo, Achiffino, Menazzi, Kariqi (8'st Laurini), Vulpio, Rossi (21'st Moravac), Bevilacqua (1'sts Nigris), Prapotnich, De Bernardi, Budai. A disposizione: Mingrone, Vaccaro, Muraro, Karulli, Dario. Allenatore: Pino Cortiula.

ARBITRO:  Andrea Poiana (Udine). Assistenti: Fabio Blanchin, Andrei Catiu (Udine).

NOTE - Ammoniti: Mardero, Geatti, Pittini, Cois, Minato, Mimi, Schiavo, Prapotnich, Vulpio, Schiffino. Angoli 2-3. Recuperi 1' e 5'. Temperatura +25°, terreno di gioco in buone condizioni. Sulle gradinate 250 spettatori circa.

RISANO - Al Comunale "Bruno Bernardis" va in scena la finalissima del memorial "Bernardis, Boz e Scussolino". Le formazioni Under 20 di Ancona Lumignacco e Virtus Corno incrociano le armi senza particolari remore con l'unico obiettivo di portare a casa il lucente trofeo messo in palio. Il team di mister Piva accede alla finalissima avendo eliminato in semifinale l'Union Martignacco con il risultato di misura di 2-1 ottenuto con la doppietta di Pittini. La formazione di Cortiula invece approda alla contesa finale dopo aver battuto l'Ufm con il risultato di 2-0.

LA CRONACA - Le due formazioni si approcciano alla gara con il piglio giusto, affrontandosi a viso aperto. Primo squillo al 2' con De Bernardi che si fa trovare pronto e conclude ma Zuliani intercetta la palla. Replica il bomber Pittini che si coordina dal limite areale e spara un forte sinistro che finisce di poco sul fondo. 14': scatta Rossi che scodella la palla a De Bernardi che calcia prontamente, Zuliani c'è.
Baricentro alto per gli uomini di Cortiula con Prapotnich che al 20' ruba la sfera in mediana e lancia in area De Bernardi che manca di un soffio la battuta in rete. Pressione ancora dei blancos che al 25' battono il calcio piazzato con un lungo spiovente in area che Prapotnich incoccia e manda il pallone a sorvolare il legno. Replicano i reeds al 27' con Carbone che si invola lungo l'out destro e serve in area Toffolini che calcia di prima e manda la sfera fuori di poco. Ancora il piè veloce Carbone caracolla a destra e lancia Pittini che si destreggia in area e sferra una sventola che termina a lato.
Occasione ghiotta al 33' per l'Ancona Lumignacco quando Toffolini scatta e calcia un fendente che la difesa respinge, sulla ribattuta lo stesso coglie il montante interno con un tiro a giro che poi va a ballonzolare sulla linea di porta senza attraversarla. Corre il 35' di gioco quando De Bernardi batte il calcio piazzato dalla distanza con uno spiovente in area che scende pericolosamente, ma Dovier respinge lontano. I reeds in questa fase di gioco sono più vivaci e spingono facendo girare bene la palla con capitan Geatti sempre nel vivo del gioco coadiuvato da Mardero e Minato.
Vantaggio udinese al 41' ad opera del fromboliere Pittini, che sigla la sua dodicesima rete del suo torneo quando allunga la falcata, entra in area superando il suo marcatore e piazza un rasoterra che va a  bucare la rete.

RADIO GIOCONDA
Friuliingol - Speciale torneo di Risano

La ripresa del gioco vede la Virtus Corno proiettarsi in avanti alla ricerca del pareggio. Ci prova Menazzi ben appostato in area a concludere agganciando però male la sfera. Al 9' De Bernardi batte il calcio piazzato dal limite areale che sui perde di una spanna sopra la traversa. Siamo al 12' quando Pittini in slalom supera due avversari entra in area e sferra una stoccata che Fabbris agguanta. Replica De Bernardi un giro di lancette dopo a scattare bene entrando in area  e da ottima posizione si mangia la ghiotta occasione spizzando il pallone.
Forcing dei blancos che mette un pò in apprensione le due torri Dovier e Mardero. Folata pericolosa della Virtus Corno al 15' quando c'è un lungo traversone in area che Budai raccoglie dal vertice areale piccolo e calcia prontamente ma Zuliani artiglia il pallone. Spingono i blancos con mister Cortiula in panchina che sprona i suoi giocatori.
Pareggio della Virtus Corno al 26' quando l'arbitro accorda la massima punizione per atterramento in area di Laurini. Si incarica di battere il penalty De Bernardi che gonfia la rete spiazzando il portiere.
La partita è viva più che mai. Le due contendenti non demordono e sono volte a superarsi. Cois serve a puntino Toffolini che batte di prima ma Fabbris intercetta. Ancora De Bernardi batte il calcio di punizione con un pallonetto ben assestato in area  che Prapotnich non aggancia davanti al portiere. Capitan Geatti si da molto da fare ben coadiuvato da Carbone e Bababodi ma il match, avvincente sino al termine, si avvia alla conclusione dei tempi regolamentari con il pareggio di 1-1. 

Il primo tempo supplementare vede dopo 3' Moravac ribattere a rete con il pallone che si perde fuori dallo specchio della porta. Al 6' avanza veloce Minato che lancia Pittini, il punteros scatta e crossa in area per l'inzuccata di Toffolini che viene sventata da Fabbris.
Il secondo tempo supplementare scorre con le due squadre che rintuzzano a dovere alcune folate avversarie ed appaiono stanche, dunque si va ai calci di rigore. Le emozioni per il pubblico non finiscono qui. Gli errori dal dischetto di De Bernardi e poi di Geatti decidono la battuta dei penalty ad oltranza. Fatale poi è quello mancato da Viglietti che regala la vittoria alla Virtus Corno. Finisce cosè la gara con il risultato finale di 6-5. Dunque la Virtus Corno vince il torneo di Risano ai calci di rigori dopo una contesa ben combattuta dalle squadre ed alza al cielo con il suo capitano Menazzi la Coppa in palio.

Mimmo da Silva

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/1e0FJQe.jpeg

https://i.imgur.com/BP21rTJ.jpeg

https://i.imgur.com/0RQZuRj.jpeg

https://i.imgur.com/1JNxtR3.jpeg

https://i.imgur.com/ZvWXZsO.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 22/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13786 secondi