Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

LCFC - Manita magica per il Depover: è "triplete"!

Dopo la vittoria del Campionato e della Coppa Geretti, la compagine di Branco conquista il suo terzo titolo battendo per 5-1 in maniera netta la squadra delle Vecchie Glorie Maniago. Partita ben condotta fin dalle prime battute da parte degli uomini di mister Mottes, con grande protagonista Lanzilli, autore di una doppietta


Non c’è due senza tre e così il Depover può festeggiare anche il terzo titolo stagionale a conclusione di una stagione davvero perfetta nel mondo della Collinare. Dopo il Campionato e la Coppa Geretti, la squadra di Branco riempie la propria bacheca anche con la vittoria della finale regionale per 5-1 contro il Maniago, vincente del Campionato Vecchie Glorie.

Nella bellissima cornice del campo di Cerneglons, sotto gli occhi di un buon numero di tifosi venuti ad assistere alla contesa, il Depover parte forte anche se con una formazione un po' rimaneggiata per via delle assenze, fra gli altri, di Pajer, Metus, Radina, Remo De Agostini e del bomber Giulio Virgolin che, comunque, può festeggiare per la vittoria del titolo di capocannoniere grazie alle sue 20 reti stagionali. I rossoblù trovano il vantaggio al 10’ con la conclusione dal limite dell'area di Lanzilli. Il Maniago prova a orchestrare qualcosa in avanti, ma la difesa avversaria non concede grossi spazi e mantiene inviolata la propria porta. Il Depover si difende con ordine e appena può approfitta della propria grande qualità offensiva per piazzare anche il colpo del raddoppio. Al 38’ è un super sinistro dai 25 metri di Omar Rossi ad impegnare il portiere biancoverde, ma sulla ribattuta il più lesto di tutti è Biundo con un facile tap-in da pochi passi per il 2-0 con cui si va negli spogliatoi.

Nella ripresa la musica non cambia, con gli uomini di mister Mottes a fare il bello e cattivo tempo. I rossoblù mantengono saldo il pallino del gioco e al 20’ calano il tris con la doppietta personale siglata da Lanzilli, grazie a una conclusione sottomisura. C'è solo una squadra in campo, con il Depover in costante proiezione offensiva e, a cavallo del 30’ e 35’, mette a segno altre due reti. Prima con un colpo di testa di Vicario, mentre poco dopo è Zuccolo a trovare la quinta segnatura con una conclusione da pochi passi. Nel finale bisogna sottolineare l’orgoglio e la determinazione del Maniago, il quale si getta in avanti e riesce a procurarsi un calcio di rigore. Dal dischetto, però, Luca Battistutta (schierato per l'occasione in porta) si supera e ribatte il tiro con un bel guizzo alla sua destra. Il gol della bandiera, in ogni caso, arriva sul successivo per merito di un tocco ravvicinato dentro l’area piccola ad opera di Maurizio Manarin.

È l’ultima emozione di una bella gara corretta dove, nonostante il pesante ko per 5-1 subito, il Maniago ha dimostrato grinta e cercato di impegnare il più possibile un avversario sicuramente più attrezzato. Dall’altro lato, il Depover non ha sottovalutato per nulla l’impegno conclusivo di un’annata certamente da incorniciare per loro e la festa può continuare a lungo, però con lo sguardo già rivolto alla prossima entusiasmante stagione nel mondo della Collinare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

FINALI REGIONALI LCFC - Tra Galli e Sacile finisce in rissa...Leggi tutto

https://i.imgur.com/yF9pVcm.jpeg

 

https://i.imgur.com/caDgKge.jpeg

https://i.imgur.com/pzRqfEp.jpeg

https://i.imgur.com/XKRELmU.jpeg

https://i.imgur.com/Qgw4e2I.jpeg

https://i.imgur.com/hDrfq0J.jpeg

https://i.imgur.com/6zQNGQq.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 23/06/2024
Tempo esecuzione pagina: 0,13413 secondi