Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC - La Coppa delle Coppe non verrà assegnata

Questa la decisione della Lega Collinare a causa della rissa furibonda scaturita nei minuti di recupero della finalissima tra Sacile e Ars Galli, fermata sul punteggio di 1-1 e mai ripresa. Inoltre, si attendono le sanzioni per i vari tesserati coinvolti nella baraonda

 Il verdetto era nell’aria, ma si attendeva la decisione ufficiale da parte della organizzazione della Lega Collinare per gli incresciosi fatti accaduti sabato 22 giugno a Remanzacco durante la disputa della Finalissima della Coppa delle Coppe tra Sacile e Ars Galli. La decisione è stata quella di non assegnare il trofeo a nessuna delle due squadre.

La partita era stata sospesa sul punteggio di 1-1 a pochi istanti dalla fine del tempo di recupero a causa di una rissa deplorevole incominciata tra i vari calciatori delle due compagini dopo un gol annullato ai sacilesi per un fallo fischiato precedentemente, che aveva portato il direttore di gara alla decisione di fermare e non riprendere più il match.

Oltre alla non assegnazione della Coppa, il Giudice Disciplinare Paolo Zorattini esaminerà le varie riprese a sua disposizione e provvederà a comminare le sanzioni ai tesserati di Sacile e Galli, i quali calciatori presenti al momento sono sospesi dalle varie gare del Collinare o incontri diretti dagli arbitri Lcfc, fino alla revoca della sanzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/06/2024
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12525 secondi