Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


EUROPEADA - Friuli ancora vincente: ad un passo i quarti di finale

La selezione del tandem Lizzi-Trangoni ha superato meritatamente (4-1) la compagine della minoranza ungherese residente in Romania, bissando il successo ottenuto all'esordio contro gli Sloveni della nostra regione

HUNGARIANS FROM ROMANIA - FRIÛL 1-4 (p.t. 0-1)
Gol: al 46’ Ruffo (rig.); secondo tempo all’11’ Szabo, al 22’ e al 44’ Costa, al 30’ Specogna.

HUNGARIANS FROM ROMANIA: Szànto, Szabo (17’st Norbert Somodi), Manya, Dobos, Crisan, Toth (17’ Solymosan), Vajna (8’st Santa), Kovacs, Gergely, Veress (23’st Matyas), Hendre (39’st Kacso); a disposizione Pereni, Mollo, Iszlai, Belze, Rekete, Muresan, Szillàro Somodi. Allenatore: Doro Lorànt.

SELEZION DAL FRIÛL: Alessio, Almberger, Vettoretto, Cucchiaro (37’st Simone Lizzi), Osso Armellino (37’ Tosolini), Lascala, Nagostinis (17’st Costa), Campana (8’st Clarini d’Angelo), Nadalini, Specogna (37’st Solari), Ruffo; a disposizione Manuel Lizzi, Trevisan, Durat, Tonizzo. Allenatori: Mauro Lizzi e Devid Trangoni.

NOTE - Ammoniti: Campana e Dobos. Calci d’angolo: 9-3 per il Friûl. Recupero: 1’ + 1’.

SCHLESWIG. Vince ancora il Friûl dell’accoppiata Lizzi-Trangoni. Dopo l’esordio positivo con gli sloveni del Friuli-Venezia Giulia, netta e meritata vittoria del Friûl contro la formazione della minoranza ungherese residente in Romania, vincente domenica per 3-2 nel derby contro gli ungheresi di Germania.
Primo tempo praticamente a senso unico, con i friulani che nei primi 20’ si rendono pericolosi con Campana, Ruffo e Nagostinis, è bravo Szànto a respingerne le conclusioni. Al 21’ il Friûl trova anche il gol con Nagostinis, ma l’arbitro lo annulla per fallo, dubbio, sul portiere ungherese.
Al 35’ gli ungheresi di Romania si affacciano per la prima volta nell’area del Friul, ma il tiro da posizione decentrata di Hendre viene deviato in corner da Alessio, ben piazzato sul primo palo.
Continua a far gioco la formazione del duo Lizzi-Trangoni; giungiamo al 45’ e, su tiro dalla sinistra, un difensore colpisce la sfera con la mano in area, rigore solare, trasformato da Ruffo con sicurezza. Primo tempo che si chiude sull’1-0 per il Friûl.

Nella ripresa la formazione proveniente dalla Romania entra in campo con più convinzione e, all’11’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo dalla destra, agguanta il pari con il colpo di nuca di Szabo. Riprende a macinar gioco la formazione friulana, va ad un soffio dal gol con Nadalini al 18’ e, tempo quattro minuti, sigla la rete del 2-1 con Costa che, di piatto, indirizza in rete l’assist dalla sinistra di Ruffo.
Alla mezz’ora il Friûl allunga: cross dalla sinistra del solito Ruffo, respinta corta della difesa sulla quale è pronto Specogna a spedire la palla in rete per il gol 3-1. Dopo una super parata di Szànto, al 35’, sulla punizione dalla grande distanza calciata da Ruffo destinata all’incrocio dei pali, c’è il tempo anche per il quarto gol, giunto al 44’ con Costa, favorito da un rimpallo, sugli sviluppi di un’insistita azione sulla destra di Solari che, entrato in area, mette palla al centro dalla linea di fondo campo. Considerata la vittoria per 2-1 degli ungheresi di Germania con gli sloveni d’Italia, obiettivo quarti di finale non ancora raggiunto ma ad un passo per la formazione friulana.

Andrea Citran

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/XU8lvLH.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 02/07/2024
 

Altri articoli dalla provincia...











UDINESE - Primo test con il Bilije

Si alza il sipario sulla stagione 24/25 dell’Udinese ed arriva anche il momento del primo test per i ragazzi di mister Runjaic.La prima settima...leggi
09/07/2024




OL3 - Fumata bianca per Sicco

Sebastiano Sicco continuerà a giocare nell'Ol3. Il valido puntero classe 2001 era ambito da numerose società: resterà invece con l'Ol3...leggi
09/07/2024




Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12397 secondi