Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Tolmezzo


L'INIZIATIVA - La pioggia non ferma il Tolmezzo Football Camp 2024

Al “Fratelli Ermano” la partenza della settimana dedicata alle lezioni di tecnica calcistica con i Maestri del Calcio, Cinello e Miano

 Zainetto in spalla, kit ritirato, poi le prime corse e i primi “test d’ingresso” con la palla tra i piedi sul terreno di gioco del “Fratelli Ermano”. Sono 65 i bambini che da lunedì 1.luglio e fino a venerdì 5 luglio, partecipano all’edizione 2024 del Tolmezzo Football Camp. Hanno dai 7 ai 15 anni, arrivano non solo dalla Carnia e dalla Valcanale-Canal del Ferro ma anche da Udine e dintorni.

A guidarli, in questi cinque giorni di divertimento, nozioni calcistiche di base, affinamento della tecnica ma anche insegnamenti sul rispetto delle regole, sia dentro che fuori dal campo, sono i Maestri del Calcio, Gianfranco Cinello e Paolo Miano che, attraverso la propria esperienza da calciatori e allenatori professionisti, aiuteranno gli aspiranti calciatori nello sviluppare le rispettive qualità tecniche.

A dar loro manforte alcuni dei componenti gli staff tecnici del Tolmezzo Carnia, Luigi Stori, Alessio Casali, Massimo Zanier, Massimo Rella, Raffaele Maisano, Carlo Rugo e per la sezione dedicata ai portieri, Alessandro Brandi. Il coordinamento del Camp vede la regia del responsabile dell'attività di base Francesco Santellani, con la collaborazione del vicepresidente Santino Restifo e la gestione del reparto “cucina” affidata a Giovanni Caruso e ai suoi collaboratori.

A dare a tutti loro il benvenuto nella mattinata di lunedì 01.luglio, il direttore generale della società carnica, Fausto Barburini, anche a nome del presidente Michele Ianich, procedendo poi alla distribuzione dei kit brandizzati ad ogni bambino o bambina.

«L’imprevedibilità del meteo non ci spaventa – ha esordito Barburini – perché siamo pronti con diverse attività, anche al coperto, a far comunque divertire i nostri giovani. Siamo davvero contenti per le adesioni avute; la competenza, la professionalità e lo spirito dei nostri due Maestri Cinello e Miano dà a tutti loro la garanzia di una esperienza unica e altamente formante. Questo camp segna di fatto il via ufficiale ad una nuova stagione sportiva che dal settore di base a quello giovanile fino alla Prima Squadra sono certo ci porterà grandi soddisfazioni».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

https://i.imgur.com/ERWq3ZV.jpeg

https://i.imgur.com/ERWq3ZV.jpeg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/07/2024
 

Altri articoli dalla provincia...










IL LUTTO - Il Carnico piange Valter Fracas

Nella serata di sabato, dopo un breve malattia, ci ha improvvisamente lasciati, all’età di 65 anni, Valter Fracas. In ambito sportivo lo si ricorda in Carnia come portiere di Ravas...leggi
07/07/2024









Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,24310 secondi