Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Trieste


SANT'ANDREA SAN VITO - Dodic nuovo responsabile del settore giovanile

Il tecnico coordinerà Piccoli Amici, Primi Calci, Pulcini ed Esordienti, per un totale di circa 150 tesserati. “Ci tengo a lavorare in un ambiente sereno al fine di trasmettere un senso di sicurezza ai ragazzi, devono trovarsi bene all’interno del gruppo squadra e agli allenamenti venire sempre volentieri”

 

Andrea Dodic è il nuovo Responsabile dell’attività calcistica di base del Sant’Andrea San Vito. La stagione 2024/2025 inizia dunque con una novità per la società retrocessa dalla promozione alla Prima categoria. In possesso dell’abilitazione Uefa, oltre alla frequenza Figc Settore Giovanile e Scolastico sulla tutela dei minori, Dodic porta nel club triestino, a beneficio del team di allenatori, la sua pluriennale esperienza maturata durante gli anni trascorsi all’U.S. Triestina Calcio 1918 e al Kras Repen, insieme a una nuova gestione sia tecnica che organizzativa dei giovani calciatori.

Il mister coordinerà le categorie Piccoli Amici, Primi Calci, Pulcini ed Esordienti, per un totale di circa 150 ragazzi coinvolti, a cui vanno insegnate non solo la tecnica calcistica, ma anche il rispetto delle regole e degli avversari. “Ci tengo a lavorare in un ambiente sereno al fine di trasmettere un senso di sicurezza ai ragazzi – dichiara Dodic – Devono trovarsi bene all’interno del gruppo squadra e agli allenamenti venire sempre volentieri. Per i più piccolini, trattandosi dei loro primissimi passi nel mondo del calcio, si parte dalle basi ed anche le tecniche di linguaggio sono diverse da quelle che si possono usare con i ragazzi più grandi”, aggiunge il tecnico, che conclude: “Al lavoro per costruire un gruppo sano, abituandoli fin da subito a condividere il campo e facendo in modo che i più grandi siano da esempio per i più piccoli”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 04/07/2024
 

Altri articoli dalla provincia...






CAMPANELLE - Fumata bianca per Nonis

Jacopo Nonis è il nuovo allenatore del Campanelle, squadra triestina che milita in Seconda categoria. Nonis, dopo diverse stagioni da calciatore dil...leggi
08/07/2024













Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,56049 secondi