Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Promozione Girone B 2019/2020


Prima di aggiungere i marcatori assicurati che siano presenti le rose di Zaule e di P.Romans/Medea

Zaule P.Romans/Medea
2 : 2
 

Commento


Termina con la divisione dei punti al fotofinish il recupero dell’11ª giornata del campionato di Promozione girone B fra lo Zaule Rabuiese e la Pro Romans Medea, gara sospesa lo scorso 18 novembre per forte vento sul campo triestino di Aquilinia. Il pari per 2-2 serve a muovere la classifica, non le posizioni delle due contendenti rimaste nella zona centrale divise da tre punti. “E’ stata una partita equilibrata – è il racconto del dg dello Zaule Alessandro Samez – disturbata anche stavolta da un po’ di vento che sul campo di Aquilinia soffia sempre e proprio per questo, con il fastidio del borino, le due squadre lo hanno sfruttato un tempo a testa. Nel primo lo Zaule è passato in vantaggio alla mezzora con un grandissimo gol dal limite dell’area di Mihajlovic con un tiro sotto l’incrocio a scavalcare il portiere. La Pro Romans ha fatto la sua parte con buon pressing, costringendoci a non esprimere il nostro gioco ed è pervenuta al pareggio al 44’ su punizione di Buttignaschi. Poi a metà ripresa, con il vento a nostro favore, direttamente da calcio d’angolo Beltrame ha beffato il portiere sul secondo palo. Poco più tardi per una sciocchezza di Mihajlovic – continua Samez – reo di qualche parolina di troppo all’arbitro, siamo rimasti in dieci e in pieno recupero, al 93’ quando la partita sembrava segnata a nostro favore, uno scontro tra due giocatori dello Zaule in area, ha permesso al loro attaccante Bardus di trovarsi davanti a Gritti e trafiggerlo per un 2-2 finale, tutto sommato meritato dagli ospiti. I quali hanno disputato una buona gara rispetto alla nostra squadra che non è riuscita a ripetersi dalle ultime tre prestazioni convincenti. Un pareggio con l’amaro in bocca per come è arrivato ma, come detto, la Pro Romans lo ha meritato”.
Dopo questo pareggio domenica si torna in campo, lo Zaule riceve in casa la capolista Primorje mentre i giallorossi di Beltrame ritrovano un’altra triestina ospitando il Costalunga.

https://i.imgur.com/9CDVzPu.jpg