Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Pordenone


LCFC OVER 40 - Degano, Pagnucco, Zampieri e... Mamma mia!

Recuperi ruspanti e grossi calibri in azione in attesa dell'ultima giornata della seconda fase. San Daniele e Dimensione Giardino accelerano, Depover e Carnia United stringono i denti

Ultimi recuperi nell'Over 40 del Collinare, in attesa dell'ultima giornata della seconda fase, una sorta di interminabile rodaggio in vista del momento della verità, ossia la fase a quattro gironcini di tre squadre ciascuno che promuoverà le semifinaliste.  
Martedì sera si è disputata la ripetizione della partita tra Pippo1/Sangiorgina e San Daniele: la sfida ha visto prevalere la corazzata ospite, portata avanti nel primo tempo da una punizione calciata alla sua maniera da Degano Il raddoppio ha visto ancora protagonista il destro dinamitardo di Massimo Degano, che sempre su punizione ha perforato sul proprio palo di competenza il portiere della squadra udinese. Nella ripresa maturava il 3-0 in contropiede, con Ovan a finalizzare l'assist di Degano trovando un tiro al volo che si trasformava in palombella avvelenata. La quarta rete portava la firmato di Michele Pagnucco, al termine di un'iniziativa personale scattata dalla metà campo: la conclusione veniva respinta dall'estremo difensore di casa, Pagnucco riprendeva la sfera e la spediva in fondo al sacco. E La Sangiorgina?  Ha avuto le sue opportunità: infatti, va segnalata la buona prova sfoderata dal portiere dei collinari Zucchiatti, che almeno in tre occasioni ha compiuto parate assai impegnative. 
Ieri sera sono andati in scena tre recuperi. Lo Spilimbergo ha impattato 1-1 il confronto con il Depover. Padroni di casa in vantaggio su calcio di rigore con Denis D'Andrea: pallone a destra, portiere a sinistra. Pareggio del Depover sugli sviluppi di un corner: la testa di Carlo Di Benedetto al 38' non perdonava. Il pareggio può considerarsi giusto, la gara è risultata equlibrata e giocata prevalentemente a centrocampo con alcune occasioni su entrambi i fronti. Da segnalare il cartellino verde rimediato a 10' dalla fine da Nicodemo del Depover per proteste nei confronti del direttore di gara.
Finisce senza gol il recupero del "Centazzo" tra Carnia United e Cerneglons: gara briosa, aperta a qualsiasi soluzione, condita da tre legni. Una traversa di Nodale nel primo tempo e un palo nel secondo con Mentil per i carnici a 10' dalla fine, e sempre nella ripresa il Cerneglons è andato vicino al colpaccio con il legno centrato da Genna e  le occasioni gol mancate di un soffio di Biribin e dello stesso Genna. Il Carnia United è sceso in campo ridotto all'osso ma s'è guadagnato un buon punto.
Infine, è caduto nel recupero il Milan Club a Lavariano, gettando alle ortiche il possibile secondo posto. Entrambe le squadre offrivano nel reparto avanzato il meglio di sè...; il resto sarà da rivedere!
La Dimensione Giardino si è imposta 3-2, colpendo con Battistella; ma il Milan Club con Bellinato (tiro non impossibile dal limite) impattava; era poi Zanin a tuonare. Da segnalare due ottimi interventi di Rossini, portiere di casa. Nella ripresa la sfida regala diverse occasioni su entrambi i fronti: l'ingresso di Zampieri dà al reparto avanzato della Dimensione Giardino ordine e incisività. A tempo scaduto è proprio Zampieri a respingere sulla riga di porta la botta di Margherita e sulla ripartenza Vota con millimetrica precisione infila la porta pordenonese. Nonostante l'inferiorità numerica per l'espulsione di D'Urso (doppio giallo) vince la Dimensione Giardino, che è stata più concreta a finalizzare le opportunità da rete.
Resta da disputare ancora un recupero, ossia Adm Bunker 3-Cerneglons, anche se il regolamento prevedeva che il quadro dovesse essere obbligatoriamente completato prima dell'ultima di campionato...
Ultima di campionato che determinerà la griglia finale della classifica con i seguenti abbinamenti: 1-8-12; 2-7-11; 3-6-10; 4-5-9. Si comicerà domani, venerdì sera con Manzano-Ziracco, domenica sarà la volta di Cerneglons- Pippo1/Sangiorgina e lunedì andranno in scena San Daniele-Depover e Milan Club-Adm Bunker.
Infine, mercoledì sono in programma il posticipo Dimensione Giardino-Carnia United e il recupero Adm Bunker 3-Cerneglons.

@ RIPRODUZIONE RISERVATA

http://i.imgur.com/TsCQTwt.jpg

http://i.imgur.com/JwJCB9W.jpg


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 20/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,88503 secondi