Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

Edizione provinciale di Udine


UISP OVER 40 - Giavon sa fare il portiere. Scarel, gol-vittoria

Coppa Nocent che si infiamma per l'accesso alle semifinali. Il Rangers Terzo chiudono con l'acuto, Colloredo e San Marco Iutizzo conquistano vittorie fondamentali per proseguire l'avventura



Penultima giornata di coppa Nocent nella Uisp Over 40; e anche qui come nella coppa Friuli la competizione si fa davvero emozionante e aperta a più soluzioni. Risultano tagliate fuori Ciconicco e Rangers, con la squadra di Terzo d'Aquileia che conclude la sua corsa piazzando il classico colpo di coda, che anticipa il turno di riposo previsto nella giornata conclusiva. Ma vediamo nel dettaglio quello che è successo negli scontri tra queste formazioni ruspanti e agguerrite. 

Si sono messe in evidenza le Vecchie Glorie del Pocenia, che hanno maramaldeggiato con i Portuali di San Giorgio, scesi in campo con soli 9 pedatores disponibili. Nel primo tempo ad andare in gol sono andati Igino Bisacco (doppietta, con la prima rete su rigore), Luca Olivo, Paolo Pestrin e Denis Trevisani. Quest'ultimo nella ripresa siglava il sesto gol, quello della personale doppietta; la rete della bandiera della squadra ospite maturava all'ultimo minuto con la complicità di una deviazione di Luca Olivo.  
I Rangers Terzo sono andati a espugnare il fortino del Ciconicco, chiudendo con l'acuto la loro avventura. Primo tempo equilibrato, ma senza reti: entrambe le formazioni vogliono imporsi, con gli ospiti che colpiscono una traversa e il Ciconicco che viene fermato da un palo. Al 25' della ripresa il gol partita, segnato su calcio di rigore da Scarel: i padroni di casa non demordono e cercano il pareggio, che non arriva quando Fonzar sulla linea di porta, a estremo difensore già andato a vuoto, salva il successo del Terzo, respingendo la sfera all'ultimissimo istante utile. 
Anche la vittoria del Colloredo sul Pocenia è stata di misura; pronti via e il Colloredo di Prato vola su 2-0 grazie alle incornate vincenti di Tomat e Saccavini; ma gli ospiti reagiscono in maniera gagliarda e, sfruttando una fase difensiva dei padroni di casa all'insegna di qualche ingenuità di troppo, prima della fine del tempo riescono a riportarsi in parità.
Nella ripresa, Bertolin sigla sempre di testa la rete del 3-2, che il Colloredo potrebbe incrementare se non sprecasse alcune ghiotte opportunità per mettere al sicuro la vittoria. Che comunque arriva, ed è un risultato fondamentale per proseguire l'avventura nella coppa Nocent. 
Infine, il San Marco Iutizzo è prepotentemente tornato in corsa per accedere alle semifinali grazie al roboante 6-1 inflitto all'Afa Avasinis. Primo tempo con la squadra di casa scatenata: al 3' capitan Bernardis ha a disposizione un penalty, ma lo calcio sul palo. Lo Iutizzo insiste, va in gol, che viene annullato per un fallo di mani fischiato a Micelli. Tocca a Giorgio D'Anna sfiorare la marcatura, prima di firmare l'1-0 sfruttando un pregevole assist. L'Avasinis cerca di rispondere su calcio di punizione, ma l'improvvisato portiere di casa, Loris Giavon, dimostra di avere la stoffa di un estremo difensore vero e proprio. E' Zanon che sostanzialmente chiude il match, siglando prima dell'intervallo una doppietta, con la rete del 3-0 sfornata con un'imperioso colpo di testa sugli sviluppi di un corner. 
L'autogol di Riccardi (3-1) non muta l'inerzia del match. Il San Marco va infatti a segno con Micelli e con la doppietta di Bernardis, dimostrando di avere le carte in regola per puntare al bersaglio grosso.  

@RIPRODUZIONE RISERVATA


Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 15/04/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,85319 secondi