Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Udine


SECONDA C - Tris Pozzuolo al "Clocchiatti"

Convincente la prima della compagine allenata da Marco Bernardo. Il Donatello chiude in 9

DONATELLO - POZZUOLO  3 - 0
Gol: pt Galiazzo; st Galiazzo, D'Asta su rigore

Nel girone C di Seconda categoria, termina con una convincente vittoria la prima stagionale per il Pozzuolo che, con una squadra per la maggior parte rinnovata, riesce subito ad imporsi con un 3-0 sul campo del Donatello.

Le assenze degli ospiti condizionano le scelte delll’ex bomber del calcio friulano Bernardo, che si trova a schierare una difesa inedita. Dall’altra parte, evidenti problemi di organico per gli udinesi, che si presentano in appena 12 uomini.
La prima vera occasione della gara è per il Pozzuolo, con un ottimo tiro da fuori di Bonetti che colpisce la traversa e Nistri in tap in stampa sul palo a portiere battuto.
Nella fase centrale della prima frazione, il Donatello prende coraggio mettendo in più di un'occasione in difficoltà la retroguardia neroverde.
Al 25’, il classe 2005 Paiero prende palla a metà campo e, con un ottima percussione, serve un cioccolatino per l’ex 3 Stelle Patrick Galiazzo, il quale trova il gol del vantaggio con una potente conclusione. Da segnalare problemi muscolari alla mezz'ora per il numero 9 del Donatello, Kalyanov che costringe così il mister Daniele Poiana  all'unico cambio effettuabile Manushi. La fase finale del primo tempo è condizionata dal Donatello che prende coraggio e prova ad impensierire senza esito il Pozzuolo. Si va quindi al riposo con gli ospiti in vantaggio.

Secondo tempo decisamente maschio dove regnano i contrasti duri e un gioco ristagnante a centrocampo: sono poche le iniziative con esito favorevole, una delle quali per il Pozzuolo che, con il proprio terzino destro Lant, colpisce il palo interno e sfiora il raddoppio. Sale poi il sole e ritmi ristagnano ancor di più. Il match rimane quindi in bilico sino a quando, in contropiede, gli ospiti trovano il secondo gol con la voglia e la perseveranza di Galiazzo, che rimane freddo a tu per tu con il portiere e, dopo averlo saltato, insacca per il 2-0 e la doppietta personale.
Qui gli animi si accendono inutilmente: mischia a centrocampo a gioco fermo, a farne le spese è il Donatello con due espulsioni per proteste (Corcione e Vrenezi).
Prima del fischio finale c'è ancora tempo per l’ultima incursione degli ospiti che trovano il calcio di rigore grazie all'inserimento palla al piede di Francesco D'asta. L’esterno neroverde si prende il compito di battere l’estrema punizione siglandolo con un preciso piattone che termina alla destra del portiere, incolpevole.
In conclusione c'è da evidenziare un'ottima prova del Pozzuolo, un po' sprecone in attacco ma comunque solido, anche se con piccole sbavature in fase difensiva. Per il Donatello importante ripartire dai minuti finali del primo tempo dove più che in qualsiasi altro momento ha impensierito gli avversari.
Nel prossimo turno il Donatello affronterà in trasferta la Torreanese reduce da una sconfitta per 2-1 contro ľUdine United. Il Pozzuolo si troverà invece sul difficile campo del 3 Stelle che viene da una vittoria per 6-0 contro l’Assosangiorgina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

https://i.imgur.com/ZUj2NKs.jpg

https://i.imgur.com/ApZniMl.jpg

https://i.imgur.com/bKIY80a.jpg

https://i.imgur.com/7UFK2e5.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 18/09/2023
 

Altri articoli dalla provincia...



















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,12173 secondi