Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Pordenone


PORDENONE - Vittoria sfiorata, la Sambenedettese riacciuffa i ramarri

Finisce 1-1 il match tra marchigiani e friulani, giocato sotto la pioggia e in un campo molto scivoloso. Magnaghi illude i ramarri, Rapisarda li riporta sulla terra


Finisce in parità il ritorno sulla terra del Pordenone, dopo un asettimana passata a riempire le pagine dei quotidiani nazionali, per l’impresa di Cagliari. Al “Riviera delle Palme” di San Benedetto del Tronto i neroverdi disputano una buona gara, nonostante le proibitive condizioni atmosferiche e un campo intriso d’acqua, che ha rallentato notevolmente il consueto giro palla.
All’ultimo assaltola squadra di Colucci avrebbe anche potuto portare a casa l’intera posta in palio, ma il tiro di Ciurria, prima trova la deviazione del portiere di casa e poi il palo a dirgli di no. Al termine di una settimana ad altissima tensione emotiva, il Pordenone racimola 4 punti(tre con il Vicenza oltre a quello odierno) e una qulaificazione agli ottavi di Tim Cup, tutta da vivere, confermando un buon momento.
Nelle Marche, Colucci conferma la squadra vista all’opera a Cagliari, confermando Berrettoni dal primo minuto, con Magnaghi e Sain Maza a sostegno.
Il Primo tempo è molto equilibrato e finisce con l’annoiare un po’ tutti, tanta la paura di concedere spazi facendo scorrono via 45’ senza sussulti, con l’unico tiro in porta di marca rossoblù con Tomi su calcio piazzato, che trova pronto Perilli alla respinta.
Dopo sette giri d’orologio della ripresa arriva il vantaggio pordenonese: palla messa in area di rigore da Burrai in favore di Lulli, in sovrapposizione. La difesa rossoblù è ferma ed il centrocampista si presenta a tu per tu col portiere ma da posizione troppo defilata. Il servizio al centro per l'accorrente Magnaghi è sporcato da Pegorin ma non sufficientemente.
Spinta dal proprio pubblico la Sambenedettese pigia sull’accelaratore e trova il pari al 68’ : Bove giostra dalla sinistra e mette in mezzo per Esposito che effettua un grande filtrante in area per Di Massimo. Defilato a sinistra, il numero 7 mette verso il dischetto un pallone rasoterra: Nunzella prova a spazzare in scivolata ma sfiora soltanto restando fuori causa dalla sfera, Rapisarda insacca dunque in totale solitudine ed a porta sguarnita.
Nel finale sale in nervosismo con l’espulsione dell’attaccante di casa Di Massimo, cacciato per proteste esagerate nei confronti del direttore di gara.


https://i.imgur.com/JnbnXqK.jpg

SAMBENEDETTESE – PORDENONE 1-1
GOL: 7′ st Magnaghi, 22′ Rapisarda.

SAMBENEDETTESE: Pegorin; Conson, Miceli, Patti; Rapisarda, Vallocchia, Bacinovic (41′ st Di Cecco), Tomi, Bove; Esposito (25′ st Valente), Miracoli (9′ st Di Massimo). A disp.: Raccichini, Ceka, Mattia, Troianiello, Di Pasquale, Candellori, Di Cecco, Trillò. All. Capuano.

PORDENONE: Perilli; Formiconi, Stefani, Bassoli, Nunzella; Misuraca (48′ st Raffini), Burrai, Lulli (36′ st Danza); Berrettoni (28′ st Ciurria), Sainz-Maza (36′ st Martignago); Magnaghi. A disp.: Zommers, De Agostini, Parodi, Buratto, Pellegrini, Visentin, Silvestro. All. Colucci.

ARBITRO: Marchetti di Ostia Lido.

NOTE: al 44′ st espulso Di Massimo per proteste. Ammoniti Nunzella, Miceli, Bacinovic, Misuraca, Burrai, Conson e Formiconi. Angoli 4-4. Recupero: pt 1′; st 4′.

 

 @RIPRODUZIONE RISERVATA

Tutti i campionati Regionali in DIRETTA LIVE!
Scarica gratuitamente la nuova App ItaliaGol 

Link per Android
Clicca qui

Link per Apple
Clicca qui


Con la APP di FRIULIGOL sul tuo smartphone, oltre a leggere le news pubblicate quotidianamente sul sito www.friuligol.it, trovi tutti i campionati del Friuli - Venezia Giulia, dalla Serie A, ai dilettamti  il calcio a 5, il campionato Carnico  gli amatori e tutto il calcio giovanile.
Con la APP puoi seguire la tua squadra e il tuo campionato in tempo reale. Aggiornamenti disponibili su Desk - Mobile.


http://i.imgur.com/WqvPRi6.jpg

Print Friendly and PDF
  Scritto da Gianpaolo Leonardi il 02/12/2017
 

Altri articoli dalla provincia...


































Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,81059 secondi