Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×
Free Image Hosting at FunkyIMG.com
Free Image Hosting at FunkyIMG.com

ULTIME NEWSArchivio

























CARNICO NEWSArchivio

JUNIORES - La Viola rallenta i Mobilieri. Tarvisio e Villa di forza

25/05/2017 23:06

Dopo appena tre turni non c'è più nessuna squadra a punteggio pieno nella coppa Carnia Juniores, intitolata alla memoria di Nicola Straulino. I ...






Free Image Hosting at FunkyIMG.com



COPPA ITALIA FEMMINILE - Tavagnacco avanti, ora il Brescia

Il Tavagnacco non va ancora in vacanza. Elimina il Verona ai calci di rigore e conquista la semifinale di Coppa Italia. Si giocherà mercoledi prossimo a Brescia: le lombarde hanno, infatti, sbancato (3 - 1) Mozzanica. La vittoria arriva al termine di un match intenso (diretto in maniera avventurosa dalla signorina Travascio di Moliterno: ma era davvero necessario designare un direttrice


PROMO B - Aurora e Busato, avanti assieme

La grande festa per la salvezza – con tanto di maglietta celebrativa, tenutasi sabato sera nella splendida struttura del campo sportivo di Cerneglons - non poteva essere turbata da cattive notizie. E infatti, ecco l’attesa fumata bianca: Rino Busato guiderà l’Aurora in Promozione (quarta avventura consecutiva del club, seconda per il tecnico ex Fauglis, Flumignano e


COPPA PRIMA - A Codroipo trionfa il Rivolto sulla Risanese: brividi!

Mamma mia che impresa! E che finale. Come le altre, a ben vedere, dall'Eccellenza alla Terza dentro la Coppa si nascondono gare al cardiopalma, spesso burrascose, con ribaltamenti di scenario incredibili che si verificano in una manciata di minuti, soventi gli ultimissimi minuti. A Codroipo il Rivolto si regala la coppa Regione di Prima, che corona col punto esclamativo la complicata stagione


PLAY-OFF - Rosero all'ultimo secondo. E l'Ol3 torna in Eccellenza

È arrivato il giorno tanto atteso per Ol3 e Torre. In palio c'è l'ascesa in Eccellenza e la cornice è quella del Polisportivo di Martignacco che fa sold-out per l'occasione con il terreno di gioco in perfette condizioni per ospitare una gara di tale importanza. L'Ol3 è in tenuta neroarancio e il Torre in tenuta bianca. Le due squadre sono a specchio con un modulo


TORVISCOSA - Buso "mura" Radrezza, Godeas tuona: che impresa!

Non ci sono i 15 punti di differenza tra il San Giorgio-Sedico e il Torviscosa. Infatti, non si è proprio visto il diverso bottino conquistato dalle due squadre in campionato nella sfida d'andata del primo turno dei play-off per la serie D; merito di una formazione, quella friulana, strepitosa per robustezza, coralità, determinazione e sicurezza. Grande Torviscosa, che sull'onda


PLAY-OUT - Paladin decide nel recupero: Tamai salvo, Cordenons giù

Denis Maccan a terra a trequarti campo con le mani nei capelli, sparpagliati nel campo anche i suoi compagni, mentre i ragazzi del Tamai in cerchio festeggiano la salvezza. I dolori e le gioie di una caldissima domenica di maggio che segna il destino dei due club. Le furie rosse rimangono in Serie D, gli ospiti lasciano la categoria dopo solo una stagione. L’uomo simbolo, il capitano


COPPA TERZA - Banzai... Banzato: il portierone l'ha combinata grossa

C'è sempre un eroe quando si conquista qualcosa di importante. L'eroe della finale di coppa Regione di Terza, che la Purliliese ha conquistato nella serata di Basaldella di Vivaro beffando il super Buttrio, è il portiere, classe 1980, Enrico Banzato, che ha detto di no agli avanti udinesi per 120 minuti, e poi è salito sulla ribalta nelle serie dal dischetto. Il portierone


ECCELLENZA - Il mantra di De Blasi: "Mai dire mai..."

Capitano e goleador (9 reti, massimo in carriera, delle quali 4 su rigore, ndr) di una Virtus Corno brillantemente salva. Con un sogno – nemmeno tanto represso – di tentare la via del professionismo. Primo discendente di una famiglia di calciofili (con contaminazioni pallavolistiche…), Gigi De Blasi, “all around” si direbbe nel basket (ma meglio mezzala), classe


IL PERSONAGGIO - Alessio D'Andrea, l'extraterrestre di Rauscedo

Un talento lussureggiante dotato di genialità e tecnica. Presentare Alessio D’Andrea, classe 1988, attaccante del Vivai Rauscedo non è cosa difficile. Di lui si parla qotidianamente tra gli addetti ai lavori, si commenta con gande unanimità delle formidabili caratteristiche di tecnica e corsa e di quel attaccamento al gol secondo a nessuno. Con i suoi gol (25 tra


TAMAI - Petris: "Un paese intero difende la Serie D. Forza furie"

Sarà con loro, da capitano di tante battaglie, per far sentire la sua voce e la sua grinta. Fabrizio Petris, in fase di ripresa dopo il brutto infortunio che lo ha costretto a rinunciare a tutta la seconda parte di stagione, da uomo spogliatoio e leader del gruppo sprona i suoi alla vigilia dello spareggio terribile contro il Cordenons, in programma domenica alle ore 16 al Comunale di


PANCHINE - Franti e Pittilino non cambiano. Tolmezzo, torna Damiani?

Ci vorranno ancora una decina di giorni per avere un quadro attendibile sui movimenti degli allenatori in vista della prossima stagione. Del resto, quella attuale non è ancora finita, senza considerare che molte società sono impegnate a più livelli per capire, ad esempio, su quali risorse (sponsor e via dicendo) potranno contare nel prossimo futuro. Qualche punto fermo si


GONARS - Dall'ultimo posto in classifica alla riscossa... Parla Paviz

Una stagione, due Gonars. Il primo, da 12 punti, ha chiuso il girone d'andata all'ultimo posto della classifica. Il secondo ha divorato la fase discendente del campionato al ritmo del Ronchi campione, conquistando 31 punti e sfiorando l'accesso ai play-off. Parte da questa evidenza l'analisi del tecnico Marco Paviz, che in settimana si incontrerà con la dirigenza nerazzurra per decidere se


PRIMA B - Celotti: "Rimango. E confermo Geissa"

Dieci gare (sei vittorie e quattro pareggi) senza macchia. Tante sono servite alla Fulgor per suturare la ferita del brusco divorzio da Giovanni Putti – il quale, comunque, va giustamente ricordato, aveva lasciato la squadra al quinto posto - ripartire con Antonio Geissa e risalire sull’ascensore per la Promozione. Dopo dodici mesi, dunque, la società di Godia (che aveva


IL PERSONAGGIO - Inchino a Luca Merlino, bandiera del Pagnacco

Ha chiuso la carriera col botto, Luca Merlino: classe '82, trentacinque primavere tra una manciata di giorni (auguri!), il baluardo difensivo del Pagnacco ha partecipato al 5-2 con cui gli atomici granata hanno sfogato, a spese dell'Atletico Grifone, la rabbia per una stagione che è terminata senza quella promozione in Prima che pure, per il livello del calcio espresso dalla squadra di


CODROIPO - Berlasso: "Sono arrabbiato e sono un allenatore felice"

La rabbia è enorme. Ma si tratta di una rabbia giusta, naturale, "sportiva": rabbia non contro qualcuno, ma contro un risultato - il 2-2 rocambolesco ed emozionante maturato ieri a Corva dopo una serie infinita di colpi di scena - che lascia il Codroipo a mani vuote al termine di una stagione enorme, costellata di grosse prestazioni e di robusti progressi, oltre che di qualche inevitabile