Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - Il Kras tiene botta, il Lavarian crolla. Ok Trieste Academy

Restano a -4 i carsolini dall'Ufm, i friulani cedono al Sevegliano e possono solo ambire ai playoff, assieme alla Virtus Corno. Brutto scivolone per il Trivignano



Continua la corsa all’Eccellenza per l’Ufm che con il successo di oggi si porta a quota 65. Le tiene testa il Kras che nella sofferta vittoria contro il Ronchi si mantiene 4 lunghezze sotto. Deve salutare i sogni di poter conquistare la vetta il Lavarian Mortean incappato in un pesate ko casalingo contro l’ormai tranquillo Sevegliano Fauglis e che ora deve vedersi le spalle con la Virtus Corno che con il successo di ieri l’ha raggiunta a quota 57. Si muove la classifica anche in basso, merito soprattutto della Trieste Victory Academy che sbanca lo Zimolo nello scontro diretto contro il Trivignano portandosi a -2 dai bianconeri ed agguantando la Pro Romans che non va oltre il pareggio contro il Fiumicello.

Nel dettaglio il 4-0 con cui l’Ufm batte il Sant’Andrea San Vito, che nella scorsa giornata aveva fermato sul pari il Lme, è l’ennesima dimostrazione di forza dei cantierini alla loro sesta vittoria consecutiva. Selva, Aldrigo, Battaglini e Gabrieli timbrano il cartellino per la formazione di mister Zanuttig che in caso di vittoria domenica contro il Sevegliano potrebbe festeggiare con un turno d’anticipo il passaggio di categoria. Attenzione però a dare il risultato per scontato, perché gli uomini allenati da Ioan oggi hanno dimostrato che, nonostante la conquista di una tranquilla salvezza, non hanno ancora tirato i remi in barca. Lo testimonia la vittoria strappata al "Beltrame" per 2-1 con il temibile Lme a cui non è bastata la rete di Rosero. I padroni di casa hanno infatti subito due reti dagli avversari messe a segno dai gemelli del gol Leban-Strukelj che stanno onorando al meglio la sessione di mercato dei biancazzurri di dicembre.
Il Kras a Monrupino è riuscito a sconfiggere per 3-2 il Ronchi, anche se la gara non è stata di certo una passeggiata. A passare in vantaggio sono infatti gli ospiti dopo 13 minuti con Sammartini prima del raddoppio al 23’ di Casotto. Avvio shock per i carsolini ma prima dell’intervallo riescono ad accorciare le distanze con Solaja, per poi agguantare il pareggio ad inizio ripresa con il solito Paliaga. È ancora Paliaga ad andare a segno al 65’, questa volta con un tiro dagli undici metri, ribaltando il risultato e conquistando tre punti fondamentali.

Nella bagarre salvezza importantissima vittoria per la Trieste V.A. a Trivignano, successo che la porta a quota 31 dando agli uomini di Tropea la possibilità di giocarsi il tutto per tutto nelle prossime due gare. Non sono partiti bene gli ospiti che al 32’ subiscono la rete di Bonetti arrivata dopo una prima frazione giocata con più determinazione e voglia dai ragazzi di Sinigaglia. I giuliani non possono però permettersi passi falsi quest’oggi e la ribaltano in un quarto d’ora nella ripresa approfittando dell’arretramento dei bianconeri e sfruttando al meglio la girandola di sostituzioni. E così Ferro al 64’ e Hoti al ’78 portano il risultato sul definitivo 1-2.
Nell’1-1 maturato tra Pro Romans Medea e Fiumicello, un punticino che serve più alla formazione di mister Trentin per staccarsi sempre più dalla linea rossa e portarsi a 36 punti che ai locali che restano nelle sabbie mobili della zona retrocessione con due match a disposizione per tentare il miracolo. Ad andare a segno Samba Sarr (12’) e Merlo (59’). L’altro pareggio di giornata è quello disputatosi a Pavia di Udine dove è terminata a reti inviolate la gara tra Ancona Lumignacco e Cormonese, due squadre senza più pretese in questo girone.

Negli anticipi giocati ieri ricordiamo le vittorie di Virtus Corno e Sangiorgina rispettivamente contro Risanese e Pro Cervignano. Un’autorete di Pevere e i gol di Kanapari e Volas trascinano al successo i virtussini, mentre è Dalla Bona a decidere il derby della bassa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




IL PUNTO - La nuova Terza categoria

Sarà il match di ritorno dei play-out tra Zompicchia e Aris San Polo a determinare l'ultima squadra retrocessa dalla Seconda categoria. La sfida si ...leggi
23/05/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,15524 secondi