Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - A Sevegliano l'Ufm conquista la ribalta dell'Eccellenza

Acampora e Lo Cascio firmano nel primo tempo l'uno-due che decide la sfida contro una formazione di casa ammirevole per impegno e fair-play. La squadra di Zanuttig corona così uno splendido campionato che la riporta ai vertici del calcio regionale



SEVEGLIANO FAUGLIS - UFM
Gol: 30’ Acampora, 36’ Lo Cascio

SEVEGLIANO FAUGLIS: Saranovic, Bucovaz, Muffato, Paludetto (68’ Altran), Pastorello, Canevarolo (78’ Osso), Nigris (50’ Battistin), Turchetti (59’ Ferrari), Strukelj, Leban, Zizmond (81’ Bidut). All: Ioan.

UFM: Grubizza, Lo Cascio, Sarcinelli, Kogoi, Cesselon, Tranchina (75’ Saccomanni), Pavan (65’ Battaglini), Dijust (90’ Tosco), Selva (81’ Gabrieli), Aldrigo, Acampora. All: Zanuttig.

ARBITRO: Federico Calò (Udine). Assistenti: Danilo Patat e Jessica Mecchia (Tolmezzo).

NOTE - Ammoniti Leban, Turchetti, Battistin. Recupero: 1’pt, 4’st. Corner: 6-3.

L’Ufm conquista l’Eccellenza vincendo il girone B di Promozione. E’ festa biancoblù al comunale di Sevegliano dove i cantierini vincono per 0-2 trascinati ancora una volta da un seguito di tifosi calorosi ma soprattutto trascinati dal suo timoniere, il tecnico Andrea Zanuttig, subentrato a campionato in corso e importante artefice di questo prestigioso traguardo. Onore anche ai padroni di casa che hanno comunque lottato per 90 minuti applaudendo al termine con fair play gli avversari che quest’oggi erano scesi sul rettangolo verde inevitabilmente con una marcia in più. I tre punti avrebbero infatti significato per loro il salto di categoria e non hanno fallito.

Dopo due giri di lancette primo angolo della gara a favore dell’Ufm, schiaccia di testa Dijust e palla in presa sicura di Saranovic. All’11’ ancora Dijust protagonista: il numero otto avrebbe potuto servire Pavan libero sulla destra, ma ha optato per la conclusione terminata oltre la traversa. Risponde Strukelj servito da Pastorello, ma l’attaccante pecca di precisione e l’azione sfuma. Al 13’ calcio di punizione di Paludetto respinto da Grubizza, palla sui piedi di Nigris che tenta da fuori, palla sull’out di fondo.
Parte in maniera aggressiva l’Ufm, ma il Sevegliano dimostra il buon momento di forma e nelle prime battute tiene testa alla capolista. Al 20’ Pastorello lancia lungo per Turchetti che da dentro l’area salta un avversario, serve Leban il cui tiro velenoso termina in corner.
Allo scoccare della mezzora Pavan dalla destra crossa al centro per Acampora che di testa colpisce e Saranovic è costretto a raccogliere la palla in fondo al sacco. Passano solo sei minuti e sulle ali dell’entusiasmo i monfalconesi raddoppiano. Angolo battuto corto a servire un Pavan oggi in versione assist-man, cross sul secondo palo con Lo Cascio che svetta più in alto di tutti per il doppio vantaggio dell’Ufm.
Chiude in avanti la frazione d'avvio la formazione di casa con un corner battuto da Turchetti al 44’ che trova la testa di Pastorello il quale allunga per Zizmond la cui potente conclusione viene rimpallata dalla retroguardia ospite.

Primo affondo della ripresa dell’Ufm al 51’ con Selva che ruba palla alla difesa di casa, calcia da fuori e palla oltre la traversa. Risponde una manciata di minuti dopo Turchetti che la mette al centro, dove Zizmond addomestica la sfera, ma perde il tempo per la conclusione, guadagnando comunque un calcio d'angolo.
Sono rapidi i capovolgimenti di fronte nel corso del secondo tempo, a dimostrazione di un Sevegliano che tenta di accorciare le distanze, mentre l’Ufm pensa non solo a gestire, ma anche a trovare spazi in avanti. Al 61’ lancio dalla sinistra di Sarcinelli sul lato opposto per Pavan che calcia forte da fuori e palla sul fondo. Cinque minuti dopo traversone dalla destra, sfiora Acampora e non ci arriva di un soffio Selva sul secondo palo che interviene in scivolata senza impattare sul pallone. Ancora Ufm all’attacco e in un’azione di ripartenza Acampora si fa tutto il campo palla al piede, dalla destra fa partire un fendente che si spegne sul fondo. Sul lato opposto Zizmond, a tu per tu con il portiere, sbaglia il più facile dei gol non riuscendo ad accorciare le distanze.
Termina 0-2 per la capolista che se ne va, come intonano i ragazzi di Zanuttig a fine gara quando fanno partire la festa per un traguardo chiamato Eccellenza e poi tutti insieme al chiosco per il terzo tempo.

Meri Gattel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 28/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...









IL PUNTO - La nuova Terza categoria

Sarà il match di ritorno dei play-out tra Zompicchia e Aris San Polo a determinare l'ultima squadra retrocessa dalla Seconda categoria. La sfida si ...leggi
23/05/2024










Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,14123 secondi