Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Slider


<< precedente   successiva >>   

CARNICO - La rincorsa del Villa, i black-out di Real e Tarvisio

PRIMA: Che lotta in zona salvezza. L'Osoppo ha sperato di fermare la capolista per quasi un tempo, i Mobilieri hanno dovuto raddrizzare una gara in salita. Quarto capitombolo consecutivo per il Real Imponzo. Alle zone nobili si avvicina il Villa, corsaro a Trasaghis. Fusca costringe al primo pareggio fuori casa il Campagnola. Pari con sei gol fra Amaro e Ovarese. Successi pesanti per Pontebbana e Cedarchis Un gol per tempo e il Cavazzo vola Daniele Petruzzi match-winner all'ultimo secondo La Pontebbana ha trovato il ritmo. Berlasso in tribuna Vittoria di carattere dei Mobilieri SECONDA: Il Lauco rimonta due reti e costringe alla divisione della posta la capolista Sappada. Folgore, brutto scivolone interno. Il ruggito di Illegiana, Paluzza e Velox. In coda colpo grosso del Verzegnis...leggi
22/07/2019, La Redazione , Slider

SAN LUIGI - Sandrin: Lombardi si merita questa occasione

Raduno fissato alle ore 18 di oggi, lunedì 22 luglio, direttamente a Pesek, sede del ritiro per due settimane. Sono le prime coordinate della nuova stagione della prima squadra del San Luigi in vista del debutto in quarta serie: “Iniziamo a lavorare per prepararci a questa nuova stagione. Sono arrivati una serie di baldi giovani, vedremo quale impatto avranno. I vari Di Lenardo, Berisha, Mazzoleni e Vittore dovranno confermarci di averci visto giusto nel prenderli – indica il riconfermatissimo allenatore biancoverde Luigino Gigi Sandrin -. E' tornato poi Caramelli dal prestito al Tamai ed inoltre abbiamo ingaggiato D'Agnolo (portiere dal Kras, ndr) e Lombardi (esterno offensivo dal Primorje, ndr), un 1998 che ormai è... un 'vecchio' dato che l'annata dei fuoriqu...leggi
22/07/2019, La Redazione , Slider

IL PERSONAGGIO - Tormena: ciao Donatello. Ma non è un addio

E’ il tempo dei saluti. Succede, nella vita e nel calcio. Dopo tre stagioni al Donatello, infatti, Alessandro Tormena sceglie un nuovo percorso professionale. Se ne va alla Liventina, altra società in orbita nerazzurra (interista): si occuperà degli Under 15 Elite e degli Under 13. Ma, prima di partire, Tormena (il quale, pur essendo venuto al mondo nel 1984, allena già da 13 stagioni) vuole imbucare una cartolina. “Volevo semplicemente ringraziare il Donatello, che mi ha permetterà di confrontarmi con una realtà diversa, difficile ma stimolante, in un campionato affascinante e ricco di club blasonati rimanendo, nel contempo, agganciato al mondo Inter - sottolinea Tormena – per questo il mio pensiero va alla famiglia Ronco ed in parti...leggi
20/07/2019, La Redazione , Slider

DENIS FRANCHI - Tonus: così lo abbiamo portato al Psg

E' Paolo Tonus, dg del Prata Falchi, a raccontare qualche dettaglio in più sull'incredibile operazione che ha visto approdare al Psg il sedicenne portiere del club pordenone Denis Franchi: "Abbiamo vinto questa sfida in maniera completa, e questo giorno sarà indimenticabile per il ragazzo, per la famiglia, ma anche per tutti noi. L'operazione è partita sotto Natale grazie alla mia collaborazione con il Bilbao in Spagna; da lì si è messo in moto il meccanismo, e un ruolo fondamentale lo ha avuto il nostro Luca Zanette e la sua "base" all'estero; ha inviato informazioni sul ragazzo, video e quant'altro, accendendo l'interesse del Paris Saint Germain, che ha preso a seguire Denis in maniera costante. Il tutto è stato ulteriormente accelerato dopo il...leggi
20/07/2019, La Redazione , Slider

PERTEGADA - Ecco i virgulti d'assalto per Berlasso. Caccia al bomber

Missione compiuta. Quella dei fuoriquota, dei virgulti d'assalto, per il Pertegada che si affaccia dopo anni in Promozione. Il ds Sandro Bincoletto ha lavorato forte per mettere a disposizione di Lorenzo Berlasso giovani fisicamente ben messi, motivati, determinati, in sintonia quindi con il timoniere giallonero. Il risultato ottenuto è interessante e promettente. Sono arrivati l'esterno alto 2001 De Marco, ex Lignano, l'esterno basso Giulio Bellina (2001), che si è fatto le ossa nella Juniores nazionale del Cjarlins Muzane, il centrale difensivo del 2000 Mattia Delle Vedove, proveniente dal Bibione, il 2002 Damiano Tisci, attaccante "torello" del Portogruaro, l'esterno basso del 2000 Alberto Valvason (trascorsi al Lignano) e il tandem proveniente dal Latisana Ronchis class...leggi
19/07/2019, La Redazione , Slider

RONCHI - Franti e i suoi ragazzi cercano nuovi limiti da superare

Il Ronchi è pronto ad affrontare la terza stagione di fila in Eccellenza, che richiederà un impegno massimale a tutti per proseguire un ciclo semplicemente strepitoso. Il patto d'acciaio tra società, tecnico e calciatori ha spinto Fabio Franti a rimanere ed elementi come Bardini (mister 23 gol) o Aleksandar Arcaba (tanto per fare due nomi) a rifiutare offerte decisamente robuste. La missione è quella di "cercare di migliorarci e di migliorare, e magari di salvarci attraverso i... play-off" spiega mister Franti, mentre si gode qualche giorno di vacanza prima dell'inizio dell'avventura (la preparazione scatterà il 31 luglio). Alza l'asticella, il tecnico, anche sul brillante gioco espresso dalla sua creatura: "Non sarà facile elevare il livello qua...leggi
19/07/2019, La Redazione , Slider

GIACOMELLI - Trieste applaude l'arbitro record

L'arbitro triestino Piero Giacomelli, nato il 6 novembre 1977 e riconfermato anche nella prossima stagione in serie A (in cui – nell'ultima annata – ha toccato le 119 presenze, migliorando il record “alabardato” di Fabio Baldas pari a 116), è stato premiato nel Municipio del capoluogo regionale dal sindaco Roberto Dipiazza, dall'assessore allo sport Giorgio Rossi e dall'assessore ai servizi generali Lorenzo Giorgi. Presenti Gerardo D’Auria, presidente Aia Trieste con il vicepresidente Davor Blaskovic, nonché Roberto Cheber segretario Figc, Ernesto Mari delegato provinciale del Coni, Ezio Peruzzo e Maurizio Cespa rispettivamente presidente e direttore sportivo del San Luigi, Mauro Milanese amministratore unico della Triestina Calcio, Marcella Sk...leggi
18/07/2019, La Redazione , Slider

IL PERSONAGGIO - Chiarvesio: bravi in campo e fuori

Qualcuno sta ancora smaltendo il jet lag, altri si sono presi una pausa. La positiva trasferta canadese della selezione Under 17 allenata da Marco Pisano e griffata Arteni ha aggiunto un nuovo trofeo da sistemare nella bacheca di Palmanova, un impareggiabile bagaglio di esperienza (per qualcuno si trattava del primo volo aereo e del battesimo in metropolitana…) e qualche riflessione. Di seguito quelle del capo delegazione oltreoceano e responsabile delle rappresentative regionali, Fabrizio Chiarvesio. “Sul piano tecnico parla il risultato - osserva Chiarvesio - è la conferma che, innanzitutto, le scelte operate erano quelle giuste. In semifinale il Toronto Fc ed in finale il Woodbridge si sono dimostrati due ostacoli difficili da superare, ma i ragazzi e tutto lo sta...leggi
18/07/2019, La Redazione , Slider

BUTTRIO - Rivoluzione viola

Si cambia registro a Buttrio. Volti nuovi non solo in panchina e in campo, ma anche chi dirige le trattative è novello dell’incarico. Nel ruolo di direttore sportivo è stato nominato Gerardo Tosatto, dirigente già attivo ai tempi della gestione Lavaroni e nell’immediato periodo successivo. Il ds ha formalizzato sin da subito l’arrivo del nuovo allenatore, Andrea Cossar, ex Centro Sedia, che ha sposato il progetto della società viola. Lui che predilige lavorare con i giovani, è stato subito accontentato con il rientro a Buttrio di diversi ragazzi che, nella stagione scorsa, non essendo in sintonia con il lavoro del mister, avevano deciso di provare altre esperienze. Sono sette i giocatori tornati all’ovile, a cui si aggi...leggi
17/07/2019, La Redazione , Slider

SANGIORGINA - Bogoni accoglie i nuovi. Che colpo Zanolla!

La Sangiorgina concretizza il lavoro portato avanti in queste settimane e accoglie nella propria sede sociale, piena di storia e ricolma di trofei, i rinforzi alla rosa della prima squadra, affidata per la prossima stagione a Simone Bruno, che ha preso il testimone da un allenatore di vaglia come Giorgio Zanutta. I nuovi, dunque, nel pieno delle forze e in grado di dare un apporto concreto e rilevante alla formazione sangiorgina. Spicca il difensore Andrea Zanolla, classe 1994, in arrivo dalla Manzanese. E poi il ds Rolando Segat con il presidente Massimiliano Bogoni hanno dato il benvenuto (come testimoniano le foto) anche a Thomas Zanfagnin, difensore del '99 al rientro dal prestito alla Pro Cervignano, Riccardo Salomoni, centrocampista classe '96, reduce dall'esperienza con la To...leggi
16/07/2019, La Redazione , Slider

<< precedente   successiva >>