Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Costalunga-Aquileia con Mariano e Opicina ai ferri corti

Delicate sfide salvezza in via Felluga, al “Rocco” e per la compagine rossoblù di Fabbro. Il Sovodnje prova l’assalto ai playoff, assieme al Breg



Non c’è tempo per rifiatare, dopo il turno del giovedì si torna subito in campo domenica per il penultimo impegno. E non è certo banale per alcune squadre. In particolar modo la sfida fra Costalunga (40) e Aquileia (42) potrebbe regalare sorrisi o musi lunghi, dipende da chi farà punti, desiderati da entrambe le compagini molti vicine alla zona rossa.

A qualche chilometro l’Opicina (40) cerca di sfruttare al meglio il turno casalingo affrontando una Romana (45) messa meglio, magari con i tre punti, mancati giovedì nello 0-0 col Mariano. I quali rossoblù (40) hanno il dovere di far bottino pieno nei confronti di un San Giovanni (33) che è appena sceso per la prima volta nella sua lunga storia in Seconda categoria (la squadra di Ventura anni addietro aveva fatto capolino anche in serie D). Restando in zona paludosa, proverà a mettersi subito al sicuro la Roianese (43) cercando i tre punti sul campo del Ruda (12).

Dal lato opposto della graduatoria, è rimasto un posto da assegnare per i playoff, dopo quello messo in cassaforte dall’Azzurra (59) che andrà a far visita al Breg (46), una delle squadre pretendenti a salire sul trenino. Le altre due sono il Sovodnje e l’Isonzo (50), quest’ultimo già accomodato ma deve tenere saldo il posto andando nella tana del Muggia, fresco di champagne (o forse solo “Prosecco”). Il Sovodnje (48) riceve in casa l’Ufi (32) appena retrocesso e potrebbe far cassa, Sfida fra deluse invece in terra friulana fra Santamaria (28) e Mladost (1), utile solo per le statistiche e per onorare la maglia.

PROGRAMMA e ARBITRI

Domenica, ore 15.30

MUGGIA – ISONZO
Emanuele Cecchia (Tolmezzo)

COSTALUNGA – AQUILEIA
Gianluca Ambrosio (Pordenone)

OPICINA – ROMANA
Raul Suciu (Udine)

BREG – AZZURRA
Enrico Bassi (Pordenone)

SOVODNJE – U.FRIULI ISONTINA
Angelo Pizzo (Trieste)

MARIANO – SAN GIOVANNI
Mattia Pujatti (Pordenone)

RUDA – ROIANESE
Edoardo De Luisa (Udine)

SANTAMARIA – MLADOST
Prakher Zambon (Pordenone)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 26/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




AIAC - Viscidi e "La partita perfetta"

Un personaggio di assoluto rilievo. Autore di un volume (“La partita perfetta”) che racconta e analizza tipiche situazioni di campo. Per entrare nel dettaglio, ...leggi
05/06/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13978 secondi