Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PROMO B - La felicità di Zanuttig e Pavan. Ioan: sono pronto a restare

L'Ufm supera 2-0 il Sevegliano Fauglis e si aggiudica con 90' d'anticipo il campionato, tornando così in Eccellenza...


Festeggia con una giornata d’anticipo l’Ufm che con la vittoria per 0-2 contro il Sevegliano Fauglis conquista aritmeticamente l’Eccellenza avendo la meglio nell’avvincente girone B di Promozione. Voce ai protagonisti di questa festosa domenica di calcio.

Stefano Ioan (allenatore del Sevegliano Fauglis): “Abbiamo disputato un buon girone di ritorno, considerando che l’attuale rosa è stata completata a gennaio e l’ultima parte del girone eravamo corti per problemi d’infortuni. Con questa rosa abbiamo fatto un discreto lavoro, con il rammarico che si poteva fare qualcosina in più”.
Mister Ioan sarà ancora al timone del Sevegliano?
“Abbiamo fatto una chiacchierata con la società e sembra che i presupposti ci siano. La volontà da parte mia di restare c’è, da parte della società anche e quindi vedremo quali saranno i futuri programmi”.
Ufm la squadra più forte che avete incontrato quest’anno?
“Quello che dice il campo non lo si può smentire. È la squadra che ha fatto più punti e anche contro di noi ha dimostrato la sua forza”.

Andrea Zanuttig (allenatore dell'Ufm): “Successo meritato, come lo dimostrano i numeri impressionanti che abbiamo ottenuto, perdendo nel ritorno solo con la Virtus Corno. È stata dura, ma ce l'abbiamo fatta".
Cosa ha avuto più degli altri l’Ufm?
“La nostra forza sono stati venti ragazzi che hanno ragionato con un’unica testa fidandosi del sottoscritto e dello staff che ci ha seguito. Io so di essere pesante, ma conosco una sola strada per raggiungere i risultati, che è quella che abbiamo percorso e i ragazzi sono stati bravissimi e si meritano questa soddisfazione”.
Subentrato a campionato in corso è arrivata l’Eccellenza, mentre nella stagione 2015/16 la salvezza in serie D: la prossima stagione mister Zanuttig partirà da inizio campionato sulla panchina biancoblù?
“Quando sono rientrato avevo deciso che questa sarebbe stata l’unica panchina che avrei fatto. Ci eravamo lasciati nel 2016 consapevoli che al momento giusto ci saremmo ritrovati e così è stato. Ora faremo un percorso insieme e quando sarà il momento giusto mi farò da parte, ma sempre all’interno di questa società”.

Kevin Pavan (centrocampista dell'Ufm): “Provo un’emozione incredibile, indescrivibile. In settimana abbiamo parlato con tutti i ragazzi e avevamo la voglia di prenderci questa partita e il campionato, regalandosi così una grande soddisfazione al termine di una stagione lunga e tirata, perché dietro ci hanno seguito fino al termine e abbiamo ottenuto risultati incredibili perdendo al ritorno solo contro la Virtus, quindi credo che la vittoria del campionato sia meritata. Mister Zanutting ci ha trasmesso grinta, fame e voglia e da quando è arrivato si è visto il cambiamento dagli allenamenti alle partite e da come affrontavamo la settimana, quindi complimenti anche a lui”.

Meri Gattel

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 29/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




AIAC - Viscidi e "La partita perfetta"

Un personaggio di assoluto rilievo. Autore di un volume (“La partita perfetta”) che racconta e analizza tipiche situazioni di campo. Per entrare nel dettaglio, ...leggi
05/06/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,16632 secondi