Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×

Accedi al Sito !

Usa le tue credenziali di accesso:
Non ricordi più la password?

Registrati

 Resta connesso

 

oppure

Accedi con Facebook

×

Edizione provinciale di Gorizia


PRIMA C - Festeggia il Muggia. Nelle retrovie combattono in cinque

Matematica promozione per i rivieraschi. Colpo Sovodnje a Straccis. Si arresta la corsa dell'Aquileia



Turno infrasettimanale anche per la Prima categoria girone C e la festività del 25 Aprile ha portato bene al Muggia 20 20 che ha conquistato la matematica certezza della promozione con due turni d' anticipo considerando che la diretta inseguitrice, l'Azzurra, ha dovuto cedere le armi in casa al Sovodnje. Il Muggia 2020, quindi ha coronato il suo sogno e lo ha fatto con un girone di ritorno da urlo e, praticamente, si è concessa il lusso di effettuare una cavalcata trionfale interrotta dalla solo sconfitta contro il San Giovanni. Nel pomeriggio il Muggia è andato a  prendersi i tre punti in casa del Mlsdost (in gol al 30' della ripresa con Bensa) mentre i triestini si sono imposti con Lapaine al 10'' , doppietta di Pippan al 30' e 42' primo tempo e, nella ripresa, al 20' D' Avanzo ed al 27' Crevatin. Ora il Muggia conta di mantenere il ritmo e vincere gli ultimi due incontri di campionato per poi affrontare a Ruda, il 18 maggio, la finale di Coppa il Rivignano.

Seconda piazza, quindi, per l'Azzurra che ha segnato con Della Ventura ed un autogol e si è vista sopraffare dal Sovodnje con le marcature di Klaucic e doppietta di Baldassi. L'Aquileia è andata a bersaglio con Bass, ma non è bastato contro la Romana Monfalcone che è andata a bersaglio con Milan e Mania. Vittoria del Costalunga in casa dell' U. Friuli Isontina che è passata in vantaggio al 10' con Palmegiano, al 18' Bandiera, poi rete dei locali grazie a Gasparin ed infine al 30'Bonetti per i triestini. Goleada tra Isonzo e Breg con quattro gol per parte e per i padroni di casa un autogol e reti di Pez, Stabile e Perrone, mentre gli ospiti hanno segnato con Renar, e tripletta di Sabadin.

Pareggio a reti inviolate tra Opicina e Mariano. La Roianese ha vinto 2-1, con i gol di Mariones Macera e Andorno, sul Santa Marua a bersaglio grazie a Ferigutti. Vittoria, oramai tardiva per il San Giovanni con ha battuto il Ruda con tripletta di Lionetti e paron Spartaco Ventura si è detto rammaricato per aver gettato alle ortiche tante partite ed ora la squadra inizierà a prepararsi per il prossimo campionato in Seconda categoria. Oramai non vi sono più speranze per U. Friuli Isonzo, San Giovanni, Santa Maria, Ruda e Mladost, mentre devono ancora combattere per la soppravvivenza Aquileia, Roianese, Opicina, Mariano e Costalunga.  (d.m.)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly and PDF
  Scritto da La Redazione il 25/04/2024
 

Altri articoli dalla provincia...




AIAC - Viscidi e "La partita perfetta"

Un personaggio di assoluto rilievo. Autore di un volume (“La partita perfetta”) che racconta e analizza tipiche situazioni di campo. Per entrare nel dettaglio, ...leggi
05/06/2024















Vai all'edizione provinciale
Tempo esecuzione pagina: 0,13061 secondi